Il cammino che porta ai play off

Print Friendly, PDF & Email

065_2013_03_13_attesaA poco più di cinque settimane dal turno di andata dei quarti di finale dei play off per la promozione nella serie B di rugby, e con ancora qualche partita da giocare in sei degli otto gironi che compongono l’Area 4, proviamo a dare uno sguardo alla situazione dei diversi campionati.

Iniziamo dai due gironi pugliesi. Nel “tacco” d’Italia la stagione regolare si è chiusa il 3 marzo scorso. Il girone 1 è stato vinto, per il secondo anno consecutivo, dallo Svicat di Campi Salentina (Le). I campioti, vincendo il girone, hanno acquisito il diritto di andare direttamente ai quarti di finale dei play off e se la vedranno con il Clan di Santa Maria C.V., che la settimana scorsa, con un turno di anticipo, ha vinto matematicamente il girone campano. La partita di andata si giocherà in Puglia.

Nel secondo quarto si affronteranno le vincenti dei gironi denominati “Lazio 1” e “Abruzzo”. Qui, al momento, non ci sono certezze matematiche ma i giochi sembrerebbero fatti. In “Lazio 1” il Porta Portese Roma 2000, a tre turni dalla fine, guida la classifica con 51 punti e una partita da recuperare, seguito dal Latina a 4 lunghezze che però non ha incontri da recuperare e dal Rugby Roma Club a 11 punti dai latinensi. Nel girone abruzzese i distacchi sono addirittura più netti: li in testa c’è il Paganica con 63 punti e ancora tre partite da giocare, seguito dal Chieti, con 55 punti e solo due turni da disputare. Quindi, salvo colpi di scena, il 21 aprile, a Roma, dovrebbero incontrarsi il Porta Portese e il Paganica.

E veniamo alle squadre che ci sono più vicine. Il terzo quarto lo giocheranno le vincenti di “Sicilia 1” e “Lazio 2”. A rappresentare i primi saranno le Aquile del Tirreno di Barcellona P.G. che, con il successo di domenica scorsa, hanno matematicamente vinto il loro girone. La squadra denominata “Lazio 2”, invece, sarebbe dovuta venir fuori dallo spareggio tra la seconda classificata di “Lazio 1” e la prima di “Lazio 2”; ma, poiché nessuna delle squadre di quest’ultimo girone ha i requisiti per disputare i play off, la seconda del primo girone laziale accederà direttamente ai quarti di finale. Con ogni probabilità dovrebbe trattarsi del Latina.

L’ultimo quarto, al 99,9%, sarà giocato dal Padua Rugby Ragusa, “Sicilia 2”, e dalla squadra che vincerà l’estenuante torneo “pre play off” al via domenica prossima, e che si concluderà il 14 aprile.

Tra sette giorni si affronteranno, in una partita secca, la seconda di “Puglia 1”, il blasonato Gorima Salento Trepuzzi (Le), e la prima di “Puglia 2”, i Falchi di Santeramo (Ba). L’incontro si disputerà sul campo dei baresi.

Chi passa il turno se la vedrà con la vincente del girone calabro-pugliese. A una giornata dalla fine in testa c’è il Rende, con 9 punti sull’Arechi Salerno. Ma, poiché nessuna di queste due squadre ha i requisiti per essere ammessa ai play off, la scelta cadrà sulla terza classificata. Al momento la posizione è occupata dalla Scuola Rugby Cosenza, seguita a 1 punto dall’altra squadra cosentina, il Cus. L’ultimo turno ci dirà chi andrà a giocare con la pugliese superstite. Questo turno si disputerà con partite di andata e ritorno il 24 marzo e il 7 aprile e, per “semplificare” le cose, la Federazione ha pensato bene di far giocare l’andata in casa della squadra che ha il quoziente punti/partite più basso. Capirete bene che, oggi, indovinare la sede della partita di andata sarebbe come vincere un terno al lotto.

E se pensate che dopo questo doppio scontro avremo finalmente il nome dell’avversaria del Padua, vi sbagliate di grosso perché c’è ancora una partita da giocare e a disputarla saranno la vincente di questo secondo turno e la seconda classificata del girone “Campania 1”. A due turni dalla fine il Torre del Greco è secondo con 56 punti mentre l’Alcott Napoli segue a due punti. Un testa a testa che si concluderà il 7 aprile quando, a Napoli, le due squadre si giocheranno un posto nella finale del torneo “pre play off” in occasione dell’ultima giornata del loro girone.

Quindi, la settimana dopo, la seconda di “Campania 1” affronterà la squadra che arriverà dai turni precedenti, in una partita unica in casa di quest’ultima. Chi vince se la vedrà, partita di andata in casa, con il Padua Rugby Ragusa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*