Movimento è salute

Print Friendly, PDF & Email

danzaperdire_LOGO 2

Si è svolto ieri il primo di una serie di incontri che rientrano nella filosofia dell’associazione culturale “DanzaXdire” di Ragusa, fedele al concetto che per mantenersi in buona salute è necessario “muoversi”. Uno stile di vita poco attivo è un fattore di rischio per varie patologie. L’intento della scuola è quello di unire molteplici discipline per raggiungere un benessere generale. Le insegnanti e titolari della scuola  vogliono prendersi cura delle allieve a 360 gradi. Ecco perché, oltre alle normali lezioni, mettono a disposizione diverse competenze che vanno dallo psicologo al massaggiatore, dal nutrizionista all’angiologo.

Proprio l’angiologia è il primo argomento trattato nell’incontro tenuto dal dottor Carmelo Distefano, dal titolo “Insufficienza venosa, arti inferiori, stasi e varici”.

Prima della conferenza, Italianotizie.it lo ha incontrato per una breve chiacchierata.

angiologia2Dottor Distefano, non è insolito trovare un angiologo in una palestra di danza?
No, non lo ritengo strano perché la danza è movimento e il movimento è uno dei principali fattori di salute non solo per l’angiologia, per le malattie venose, ma per tutti i tipi di patologie. Poi a maggior ragione le varici, e quindi l’insufficienza venosa degli arti inferiori, si giovano molto del movimento e della danza. Quindi l’abbinamento angiologo palestra lo vedo molto attinente.

 

Invece è insolita la  filosofia di questa palestra che la spinge verso vari ambiti della medicina?
La titolare che gestisce questa scuola di danza ha una visione olistica della persona, sotto tutti i punti di vista, perché è importante curare lo spirito e il corpo e per questo è importante il movimento, lo svago, che ripeto, è un fattore vitale per la salute di tutti.

 

È un aspetto molto innovativo per Ragusa?
Per Ragusa io non lo so, sicuramente è questo l’orientamento nuovo, non bisogna più vedersi per settori ma bisogna vedere l’essere umano sotto ogni punto di vista e quindi danza, angiologia, medicina, alimentazione, sono tutte sfaccettature della nostra salute e del nostro essere vivente.

 

F.5Nel corso della conferenza il dottor Distefano ha poi illustrato i vari aspetti delle patologie che colpiscono gli arti inferiori delle persone che conducono una vita prevalentemente sedentaria o che restano a lungo in posizione verticale spiegando ai presenti la sintomatologia delle varici e delle trombosi e mettendosi a disposizione per un dibattito esplicativo.

L’obiettivo dell’incontro non era tanto quello della divulgazione scientifica quanto diffondere il concetto di una visione globale dell’essere umano  e delle sue interrelazioni con la realtà, aumentare la consapevolezza di un legame profondo tra spirito e materia, tra dimensione interiore ed espressione corporea. In effetti, gli incontri e la pratica delle discipline fisiche comportano un lavoro a vari livelli: fisico, energetico e psicospirituale.

Ecco perché il dottor Distefano ha voluto arrivare alle persone che soffrono o, per la vita che conducono, potrebbero soffrire di tali patologie, illustrandone la prevenzione e le moderne terapie, per sottolineare, ancora una volta, l’importanza dello stile di vita collegato al movimento e alla nutrizione,  base della salute psico fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*