A Ragusa, così come in altre città, è tempo di elezioni amministrative. I partiti si organizzano e preparano le liste. Cosa che sta facendo anche il Movimento Città, la lista civica il cui leader, alle ultime elezioni, è stato il candidato del centrosinistra, e che questa volta corre da sola.Read More →

Un periodo è un insieme di più frasi e quando parliamo di frase, la intendiamo tale per la presenza in essa di un predicato verbale.
In un periodo dunque figura la presenza di più frasi o proposizioni che tra loro sono unite da una semplice punteggiatura od ancor meglio dalla presenza di congiunzioni.

Le congiunzioni si differenziano in due categorie finalizzate a distinguere le frasi che uniscono; esistono le congiunzioni chiamate coordinative e quelle subordinative.Read More →

Puntuale come sempre, a partire dalle ore 20:10  l’appuntamento all’insegna del talk show di RaiTre condotto da Fabio Fazio, Che Tempo che fa. Ad aprire la serata, l’Étoile del Teatro alla Scala, primo ballerino italiano ad essere stato nominato Principal Dancer dall’American Ballet Theatre di New York; reduce da uno deiRead More →

È di Bersani l’autorizzazione che nel 2006 ha permesso ai gestori stranieri dei portali del gioco online di approdare anche sul nostro web e da allora tra di loro è stato un continuo susseguirsi di sfide per acquisire le preferenze dei giocatori italiani. Il primo passo che questi siti casinòRead More →

Tra pochi giorni, il 25 aprile, ricorderemo la liberazione dell’Italia dal fascismo, la fine della seconda guerra mondiale…quante speranze si nutrivano allora, quale Italia s’immaginava di ricostruire…l’anno dopo ci sarebbe stato il referendum e poi si sarebbero messi al lavoro le donne e gli uomini della Costituente che avrebbero creatoRead More →

La congiunzione è una parte essenziale del discorso, poiché da come possiamo intenderla dallo stesso nome, serve ad unire due o più proposizioni od anche due o più nomi tra loro. La congiunzione come elemento grammaticale è strutturata sulla base di un’unica parola a differenza di altre piccole espressioni cheRead More →

  Alla fine, Grillo aveva visto giusto ed ha ottenuto, in parte, quel che si proponeva. L’azione politica del M5S ha funzionato come una inesorabile lente d’ ingrandimento sul verminaio che, da anni, si annida nelle viscere del pd. Si è palesato, in tutto il suo squallore, sotto i riflettoriRead More →

Dopo una maratona di Speciale TgLa7  che ha seguito l’elezione in diretta tv dal 18 aprile 2013, la conclusione sta tutta in un nome: Giorgio Napolitano. La politica non ha deciso ed è calato il sipario sulla possibilità di scegliere un nuovo presidente della Repubblica. Il nuovo non avanza, siRead More →