Ssshh, siamo in vacanza!

Print Friendly, PDF & Email

marina_rumoreCon l’arrivo della stagione estiva, almeno per quel che riguarda il calendario, il Comune di Ragusa appellandosi anche al rispetto delle regole del buon vivere civile, ha emanato l’Ordinanza commissariale n. 46642 del 3 giugno riguardante la “Regolamentazione delle emissioni sonore e disposizioni in materia di sicurezza urbana”.

Nell’ordinanza, che avrà valore tra il 5 giugno e il 30 settembre di quest’anno, si dispone, tra l’altro, che “Le emissioni sonore e le immissioni all’esterno e/o all’interno degli ambienti abitativi devono avvenire nel rispetto dei limiti previsti dalla vigente normativa, anche con l’adozione e istallazione di ‘Limitatori di pressione sonora omologati’”.

Le emissioni sonore degli esercizi dotati di tali limitatori dovranno rispettare i seguenti orari: domenica, lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 18,00 alle ore 02.00; venerdì, sabato e nelle notti del 10, 14 e 15 agosto, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 18,00 alle ore 03.00.

Le emissioni sonore degli esercizi non dotati di tali limitatori dovranno invece rispettare i seguenti orari: dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 18,00 alle ore 01,00.

Regolamentati anche i rumori provenienti dalle attività di cantiere. Questi potranno essere prodotti nei giorni feriali dalle ore 08,00 alle ore 13,30 e dalle ore 16,00 alle ore 20,00.

Infine, per motivi di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, su tutto il territorio comunale, dalle ore 22.30 di ciascun giorno fino alle ore 8.00 del giorno successivo, è vietata la vendita per asporto di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro da parte delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, la consumazione e/o l’abbandono in luogo pubblico di bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie di vetro o comunque in contenitori realizzati con il medesimo materiale, mentre è consentita la somministrazione e/o il consumo di bevande in contenitori di vetro esclusivamente all’interno del pubblico esercizio.

Il Comune di Ragusa ha invitato tutti i titolari ad attenersi scrupolosamente al contenuto dell’ordinanza stessa non solo per evitare le sanzioni previste, ma anche e soprattutto nell’ottica della collaborazione e del rispetto delle regole del buon vivere civile.

Il  provvedimento può essere visionato sul sito internet del Comune (http://www.comune.ragusa.gov.it/) nella sezione “in evidenza”, oppure scaricato da questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*