L’estate teatrale de “I Siciliani”

Print Friendly, PDF & Email

La Compagnia Teatrale “i Siciliani”, nella persona del suo Direttore Artistico Matteo Favara è lieta di presentazione la Rassegna Teatrale “Estate all’Arena Adua” e altro.

Rassegna che avrà inizio il 26 Luglio 2013 e avrà termine il 06 Settembre 2013 e conterrà all’interno 4 spettacoli teatrali e 2 musicali, all’Arena Adua, Largo Mendola, Catania.

L’Organizzazione di questa Manifestazione da parte dell’Ass. Cult. Teatrale “i Siciliani” vuole costituire con  grande impegno e sacrificio in un momento culturale e ricreativo e di aggregazione in questa nostra città che versa ormai in uno stato di abbandono, impoverimento culturale e demoralizzazione di cultura e spettacolo.

Il Teatro Popolare quello che una volta si faceva nelle piazze ed era gratis per tutti perché le Istituzioni ti aiutavano nella promozione culturale, oggi non esiste più, in quanto tutto è lasciato alle uniche forze di quei pochi “eroi” che ancora resistono ed insistono nella divulgazione e nel rispetto dell’arte contando sulle proprie uniche possibilità e forze.

Le rappresentazioni  avranno per il pubblico un costo minimo di € 5,00 proprio per far si che la gente, in questo momento di crisi e trovandosi in grosse difficoltà economiche,  possa usufruire facilmente della cultura teatrale e di eventi musicali.

Tutti insieme per Catania, perché la nostra amata città può ancora rinascere, basta volerlo, basta non trincerarsi dietro la famosa frase “tanto non cambia niente” o “tanto non posso farci niente”. Tutti possiamo fare qualcosa, ognuno nel proprio settore, con la propria arte, con il proprio impegno.

Si comincia VENERDI’ 26  LUGLIO con “L’EREDITA’ DELLO ZIO CANONICO” – REGIA MATTEO FAVARA – ARENA ADUA

con Matteo Favara, Pierantonio Pistone, Vincenza Stancanelli,  Rosita Trovato, Carmelo Muccio, Claudio Favara, Franca Seminara, Manuela Liotta, Santo Palmeri, Milena La Rosa, Giuseppe Leonardi. Riccardo Piazza e Massimiliano Faia.

Antonio Favazza, il protagonista della vicenda, ritiene di essere l’unico erede di una grossa fortuna lasciata dallo zio canonico defunto. All’apertura del testamento invece si rende conto che non è così. Dopo una serie di disguidi e vicissitudini finalmente si godrà la sua  fetta di eredità. Il classico più amato e conosciuto, ma sempre bello da rivedere.

 

DOMENICA    28  LUGLIO   – “PARCO COMUNALE”- NICOLOSI

TAXI A 2 PIAZZE” – REGIA MATTEO FAVARA

Con  Santo Palmeri, Matteo Favara,Vincenza Stancanelli,  Valeria Vitale, Pietro Coco, Rosita Trovato, Antonino Ferlito e Claudio Favara.

 

Un tassista newyorkese ha organizzato i suoi orari in maniera

tale da riuscire a mantenere due famiglie felici senza che

l’una sospetti minimamente dell’altra. Un banale incidente

d’auto, a causa del quale viene ricoverato in ospedale,

fa sì che le due mogli del tassista si incrocino e da qui partono

gli equivoci che reggono questa commedia.

Per la versione italiana si è  preferito

trasportare la situazione e i suoi equivoci a Catania.

Il tassista si chiama Mario Rossi e gestisce efficacemente

due appartamenti con le relative consorti,una nel quartiere

Prati, l’altra nel quartiere Aurelio di Roma. E quando per una

volta sgarra agli orari faticosissimi che si è imposto, parte la

girandola di bugie che, accartocciandosi su sé stesse nella

migliore tradizione della pochade, danno origini alle

molteplici esilaranti situazioni che finiranno con l’implodere

l’una sull’altra.

Per una commedia del genere sono necessarie molte porte

dalle quali rapidamente entrare ed uscire secondo tempi che

devono essere inscritti nel DNA, e un affiatamento pazzesco

tra gli interpreti, poiché,  se un solo tempo non viene

rispettato, si crea un effetto valanga che rischia di travolgere

la perfezione dell’intreccio creato dall’autore.

 

Lo spettacolo, negli anni in cui è stato in scena ha registrato

535 repliche con un lusinghiero e meritato successo di

pubblico: tutti gli artisti in scena infatti, come animati da un

orologio magico, reggono perfettamente i tempi indiavolati

della rappresentazione, in cui  è  quasi impossibile riprendere

fiato tra una risata e l’altra, tante sono le battute fulminanti,

tante sono le gag visive che prepotentemente bussano

alle varie porte della scenografia essenziale, tanto

rapidamente si complica il castello di bugie innalzato

dai protagonisti.

 

 

 

GIOVEDI’ 01 AGOSTO — “ARENA ADUA” — CATANIA

PARIMPAMPUM” — Cover band cartoni. Gruppo ospite.

I musicisti: Ivan Sammartino, Francesco Bonaccorso, Federica Silicato, Antonio Vinci, Francesco Ferrara.

 

VENERDI’ 02 AGOSTO — “ARENA ADUA” — CATANIA

TAXI A 2 PIAZZE” — REGIA Matteo Favara

Con  Santo Palmeri, Matteo Favara,Vincenza Stancanelli,  Valeria Vitale, Pietro Coco, Rosita Trovato, Antonino Ferlito e Claudio Favara

 

GIOVEDI’ 08 AGOSTO —“Cortile Platamone” Palazzo Cultura Catania

L’amico del diavolo” – Regia Matteo Favara

Con Matteo Favara, Rosita Trovato, Fabio Recupero, Vincenza Stancanelli, Franca Seminara, Santo Palmeri, Pietro Coco, Serena Mirone, Carmelo Muccio e Claudio Favara.

L’amico del diavolo”, penultimo lavoro del grande Peppino De Filippo, figlio e fratello d’arte. Con questa commedia, rappresentata più volte dallo  stesso autore, ci parla delle irragionevolezze della vita, tra chi vissuto in povertà diventa ricco e non riesce a privarsi dei suoi averi. E di chi, ricco e nobile usa il suo potere e il denaro per comprare tutto ciò che gli aggrada compreso l’amore. E’ la rivincita della donna, la quale dimostra con i fatti che a nessuno è permesso  comprarne l’onore e la vita se non vuole.  E comunque ci insegna che  l’attaccamento troppo morboso al denaro crea una malattia, “l’avarizia”, dalla quale difficilmente si guarisce e a volte ti uccide come il peggiore dei mali.

 

 

VENERDI’ 30 AGOSTO – “ARENA ADUA” – CATANIA

PANE AMORE E FANTASIA”- Regia Matteo Favara

Con Matteo Favara, Rosita Trovato, Vincenza Stancanelli, Giuseppe Leonardi, Santo Palmeri,  Franca Seminara, Fabio Recupero, Pierantonio Pistone e Claudio Favara.

Ridere fa bene all’anima, al corpo, allo spirito. Si dice che ridendo si ringiovanisce. Insomma più si ride e più si torna indietro nel tempo. E allora abbandoniamoci al sano divertimento con una farsa che non ha pretese intellettuali, ma sicuramente ha una morale positiva e attuale sulla famiglia, sul gioco e sulla disoccupazione. I mali del nostro tempo.

Un buon padre di famiglia perseguitato dalle disgrazie, perde la moglie e il posto di lavoro,  con 2 figli a carico si arrangia come meglio può, facendo il sarto. Viene corteggiato sfacciatamente e apertamente da una vicina di casa che gli offre pure un lavoro. Una serie di circostanze strane, un rapinatore improvvisato, l’amore di due giovani e tante gags faranno si che la storia avrà un lieto fine.

Come a dire, mai disperarsi perché verrà per tutti il tempo buono.

Ottimista ? Esserlo non costa niente, sempre meglio di piangersi addosso no?

 

 

GIOVEDI’ 05 SETTEMBRE – “ARENA ADUA”  — CATANIA

ANTAFESTIVAL” – Spettacolo musicale sugli anni 60/70/80/90.

Conduce la serata Matteo Favara in compagnia della signora Gelsomina (la brava e prorompente attrice Rosita Trovato).

Serata dedicata alla musica anni 60/70/80/90. 4 gruppi da 5 cantanti si esibiranno ed uno solo per ogni settore avrà la meglio. Indi si scontreranno i 4 finalisti e alla fine solo uno sarà il vincitore.

 

VENERDI’ 06 SETTEMBRE – “ARENA ADUA” – CATANIA

L’OSPEDALE PIU’ PAZZO DEL MONDO” – Regia Matteo Favara

Con Matteo Favara, Fabio Recupero, Claudio Favara, Pierantonio Pistone, Massimiliano Faia, Franca Seminara, Milena La Rosa, Rossella Strano, Daniela Collura.

La trama: Quando si scherza si scherza; provate un po’ ad immaginare cosa può accadere in un ospedale dove tutti sono un po’ particolari, il primario burbero e brillo, il relatore della conferenza medica un imbranato mai visto, l’aiuto medico uno sciocco patentato, un’infermiera marescialla della gestapo, un anziano ricoverato mezzo arteriosclerotico ed infine una figlia sconosciuta e un’ex amante che completano il gioco. 

 

 

Per informazioni telefonate allo 095/8841890 – 3312180986 – 3475151480

Prevendita: circuito “BOXOFFICE” Catania

Botteghino: Via Balduino, 28 Catania.

 

Non uccidiamo il teatro ma andiamo a teatro!

i sicilianii siciliani 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*