Il Comune di Ragusa con l’Anci

Print Friendly, PDF & Email

anciL’Amministrazione Comunale di Ragusa ha aderito  alla manifestazione regionale dei Comuni siciliani promossa dall’AnciSicilia, in programma stamani a Palermo. L’iniziativa  per  denunciare la drammatica situazione economico finanziaria degli enti locali e per riportare al centro del dibattito politico il bisogno dei cittadini  di avere servizi efficienti ed interventi concreti in favore  del lavoro e dello sviluppo.

Anche il primo cittadino di Ragusa Federico Picccitto, assieme agli altri sindaci siciliani,  prenderà dunque parte al corteo  che si formerà a Piazza Marina ed attraversando Via Vittorio Emanuele  raggiungerà la sede dell’Assemblea Regionale Siciliana in Piazza Parlamento.

Diverse le rivendicazioni dei sindaci siciliani individuate in un documento approvato dal Consiglio Regionale dell’AnciSicilia il 17 settembre scorso.

Tra queste figurano:

1)     L’istituzione da parte del Governo regionale di una unità di crisi presso la Presidenza della Regione con i rappresentanti dell’AnciSicilia e dell’Ancim al fine di avviare un confronto permanente tra i comuni siciliani  su diverse tematiche tra cui quelle dello sviluppo economico, delle riforme istituzionali, precariato,  Ato idrico rifiuti;

2)     Una variazione di bilancio regionale che contempli lo stanziamento di adeguate risorse sul fondo delle autonomie locali;

3)     Una profonda revisione dell’attuale impianto di riforma delle città metropolitane e dei Liberi Consorzi di Comuni

4)     Una richiesta al Governo regionale, con riferimento al patto di stabilità regionalizzato ed in relazione a quanto già manifestato dall’Associazione, di un’interpretazione meno restrittiva circa i requisiti per partecipare al riparto degli spazi finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*