Ragusa 2.0

Print Friendly, PDF & Email

ialacqua e piccitto È stata presentata ieri dal consigliere Carmelo Ialacqua, presenti il sindaco di Ragusa Federico Piccitto e l’assessore al bilancio Stefano Martonara, la nuova piattaforma attraverso la quale i cittadini potranno segnalare all’amministrazione diverse tipologie di disservizi, dalle buche sulle strade all’ostruzione dei passaggi per le persone a mobilità ridotta.

“Finora –  ha detto il sindaco Piccitto – questo genere di segnalazioni ci arrivavano in maniera disorganica attraverso il telefono, la posta elettronica, facebook o anche con la classica lettera. Con questa nuova piattaforma, tutto sarà più immediato e semplice”.

Comuni-chiamo, così si chiama il nuovo servizio, sviluppato da una startup bolognese, è un portale attualmente utilizzato da una ventina comuni italiani, Trieste il più grande, Bagheria al momento l’unico siciliano, attraverso il quale, in modo estremamente intuitivo, ogni cittadino fornito di tablet o cellulare Android o Apple potrà segnalare in tempo reale una vasta tipologia di disservizi.

“Nei prossimi giorni – ha precisato Ialacqua – sarà avviata la fase sperimentale, tutta interna ai dipendenti comunali, per tarare alcuni aspetti della procedura. Poi, nel giro di un paio di mesi, la piattaforma sarà ufficialmente utilizzabile da tutti i cittadini. L’obiettivo sarà quello di snellire sia le modalità di segnalazione che di velocizzare gli interventi comunali. Con questo sistema, in tempo reale, ogni ufficio comunale avrà costantemente sotto controllo la situazione e potrà intervenire in modo veloce per risolvere i problemi che giornalmente saranno segnalati. L’unica cosa che viene chiesta al cittadino è quella di registrarsi, in modo assolutamente gratuito, al servizio.

 

Questo è l’indirizzo della piattaforma http://comuni-chiamo.com/

Mentre qui si potranno visionare le spiegazioni grafiche sul funzionamento della piattaforma: http://comuni-chiamo.com/tour

Infine, qui, un video sull’utilizzo della piattaforma nel Comune di Monteveglio: http://youtu.be/c7bImRZ-DNQialacqua

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*