Filumena Marturano in scena al teatro Don Bosco di Catania

Print Friendly, PDF & Email

foto liola castUn emozionante ritratto familiare in cui intrecci, sotterfugi ed inconfessabili verità dettano i tempi della messinscena. La commedia “Filumena Marturano” rappresenta, senza tema di smentita, una delle opere di Eduardo De Filippo più conosciute ed apprezzate dal pubblico di ieri e di oggi. La compagnia “Liotru” proporrà i tre atti del lavoro di De Filippo sabato, con doppio spettacolo alle ore 17.30 e 21, e domenica, alle ore 18.15, sul palcoscenico del teatro Don Bosco di Catania, nell’ambito della quarantaseiesima stagione, curata dalla direzione artistica di Franco Blundo.

Nel 1951 De Filippo trasse ispirazione dalla trama per dar vita all’omonimo film, dallo stesso interpretato insieme alla sorella Titina, mentre è datata 1964 la pellicola “Matrimonio all’italiana” di Vittorio De Sica, con Sofia Loren e Marcello Mastroianni, che riprende i temi trattati nella pièce.

“Filumena marturano è il ricordo più bello della mia vita artistica, – ricorda la regista Lory Ratto – devo dire grazie alla tenacia e alla bravura di Luzzu Maugeri, indimenticabile regista e protagonista del teatro amatoriale catanese, che ha saputo trasmettermi i sentimenti per cui Filumena esiste. Oggi, nel curare la regia dello spettacolo, faccio tesoro di quanto ho appreso”.

La trama si snoda tra i vicoli di un popoloso quartiere. Filumena, matura signora con un passato da prostituta, per venticinque anni ha vissuto con Don Domenico (Mimì) Soriano, ricco imprenditore e suo cliente, amministrando i beni e la casa come una vera e propria moglie. Per costringere Don Mimì al matrimonio, e ad abbandonare la sua condotta dissoluta, Filumena si finge morente. Scoperto l’inganno, Domenico riesce a fare annullare il matrimonio, scatenando il disprezzo e l’ira della donna che, nel raccontare il suo triste passato vissuto in strada, gli confesserà il suo segreto: sottraendo piccole somme, è riuscita a crescere tre figli, che non la conoscono come madre, di cui uno nato proprio dalla loro relazione.

Cast composto da Teresa Isaja Corrado Massara, Rosalba Ruggieri, Enrico Pezzino, Salvo Russo, Alda Randazzo, Valentina Sardo, Riccardo Vinciguerra, Ugo Signorelli, Giovanni Bonaventura, Franco Roccasalvo, Letizia Giannetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*