Uno a uno e si continua

Print Friendly, PDF & Email

ummertidegara2.1Una prova maiuscola di tutto il collettivo di una Passalacqua in grande spolvero, come nelle migliori domeniche del girone d’andata, e la serie con Umbertide è in parità (ma con Ragusa che riesce a tenere l’importante vantaggio del fattore campo). Tutte in campo le giocatrici biancoverdi che hanno dato il proprio apporto positivo, dalla prima all’ultima, ben 9 a canestro, di cui 4 in doppia cifra, a dimostrazione di come la vittoria di ieri nei confronti della squadra di coach Serventi (82-55 il punteggio finale) sia stata la vittoria di tutto il collettivo che adesso non ha la minima intenzione di mollare di un solo centimetro per continuare a inseguire un sogno che si chiama finale playoff. A suonare la carica, una finalmente ritrovata Bay Bay Williams che, schierata da coach Molino in quintetto, ha iniziato come meglio non si poteva. “Della crescita di Williams, che ha avuto qualche allenamento in più, ne ha beneficiato tutta la squadra – dice Molino a fine gara – ma tutte e 10 hanno dato davvero un contributo importante. Abbiamo giocato una buona gara anche perché  non è mai calata l’intensità e la qualità al di là del quintetto che c’era in campo. Siamo contenti di avere impattato, ma sappiamo che ogni partita della serie è diversa. L’importante è stato distribuire bene i minuti visto che si gioca a distanza di 48 ore e non l’abbiamo mai fatto”. Domani alle 19,00, ancora al Palaminardi di Ragusa, le due squadre ritornano in campo per gara3. Ragusa dovrà tenere altissima la concentrazione per tenere la serie a proprio favore ed assicurarsi, male che vada l’eventuale gara 5 in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*