Renzi, altri 100 euro agli italiani: ecco la proposta di tNotice

Print Friendly, PDF & Email

#RenziAggiungi100euroAvete mai sentito parlare di una vera raccomandata che si può spedire comodamente da casa e senza alcun costo?

In effetti, non è facile associare la parola raccomandata al concetto di comodità, risparmio e sostenibilità ambientale, poiché spesso sono altre le realtà che ci vengono in mente.
Quando dobbiamo spedire una raccomandata, non possiamo non pensare alle lunghe code alle poste, allo spreco di carta e di denaro.

Tuttavia, questa raccomandata nuova e innovativa c’è ed esiste da un po’: il suo nome è tNotice.

E adesso a darle voce ci pensa anche il suo ideatore, Claudio Anastasio, il quale, insieme al suo team di esperti, chiede la collaborazione di tutti per raggiungere un obiettivo ambizioso: quello di dare 100 euro in più agli italiani.
Perché sì, con tNotice si potrebbe riuscire a risparmiare parecchio: “passando alla raccomandata elettronica – http://renziaggiungi100euro.it/ – lo Stato può risparmiare almeno 1 miliardo da subito! E un miliardo può voler dire 100 euro in più da dare agli italiani.”

Aggiungi 100 euro è quindi il messaggio che viene lanciato da Claudio Anastasio e dai suoi collaboratori,
messaggio che dovrebbe giungere direttamente al Premier Renzi, con la collaborazione di tutti tramite Tweet:
“Aiutaci a promuovere il nostro appello al Governo, basta ritwittare #RENZIAGGIUNGI100EURO, finché non saremo tantissimi”

“… dopo anni in cui abbiamo stretto la cinghia, questi soldi potrebbero essere usati per darli ai cittadini! Noi abbiamo pensato a cento euro in più annui da aggiungere a quei 1000 (i famosi 80euro al mese), ma potrebbero essere anche cento da aggiungere alle pensioni minime. Oppure DUEMILA come “bonus bebè” per le cinquecentomila coppie di genitori che decidono ogni anno di avere un figlio…”
Comodità e risparmio non sono due concetti da sottovalutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*