Mousikè tra Puglia e Basilicata: XV Festival di Musica Antica del Mediterraneo

Print Friendly, PDF & Email

box_attivita

Anche quest’anno si ripete il consueto appuntamento con il Festival di musica antica del Mediterraneo Mousikè. Siamo ormai alla XV edizione di questo evento, sempre molto atteso per la cura e l’originalità delle serate che trasportano lo spettatore in altre epoche, sulle ali di note musicali sapientemente interpretate da artisti d’eccezione.

Il programma quest’anno è breve ma ricercato. La rassegna, curata dalla presidente del Festival, Patrizia Gesuita e dal vice presidente Debora Del Giudice, in contrapposizione alla cupezza che incombe sul mondo culturale a causa dell’assenza di contributi economici da parte delle istituzioni, tuttavia punta a dare luce al patrimonio musicale italiano del tardo seicento ed a valorizzare le preziose risorse del Mediterraneo, dedicando all’olio (definito oro del Mediterraneo) l’evento conclusivo del Festival.

Il Festival, la cui direzione artistica è da sempre affidata al musicologo Dinko Fabris, se pur in versione “ridotta” rispetto le precedenti edizioni, è stato fortemente voluto e realizzato grazie alle sinergie dei membri del Centro Studi MOUSIKE’, per dedicarlo interamente alla memoria di un preziosissimo collaboratore, nonché valente tecnico del suono, Giorgio Cavaglieri prematuramente scomparso lo scorso settembre.

La Rassegna, anche per questa edizione, mantiene il proprio carattere itinerante coinvolgendo città d’arte e di cultura quali Bari, Trani e Matera (appena nominata capitale della cultura per il 2019) dove anche quest’anno si ripropone “Mousiké nella Città dei Sassi “ coordinato dalle musiciste Claudia Di Lorenzo e Natalia Bonello.

Il primo appuntamento si svolgerà a Bari, Sabato 13 dicembre alle ore 20.30 presso la chiesa Santa Teresa dei Maschi, con L’ensemble Duny, composto dalla flautista Natalia Bonello, dal violoncellista Leo Massa e dalla clavicembalista Claudia Di Lorenzo, che eseguirà un concerto che spazia dalla sonata italiana seicentesca, allo stile galante della prima metà del Settecento.

L’Ensemble Duny si esibirà anche a Matera, Domenica 14 dicembre alle ore 20.30 presso Palazzo Lanfranchi.

Il terzo ed ultimo evento si terrà a Trani, Domenica 21 dicembre alle ore 19 presso Palazzo Beltrani ed è uno spettacolo di musiche e danze antiche dal titolo “Oleum ad Convivium”: L’Olio d’Oliva Oro del Mediterraneo, proposto dall’ensemble “La Chirintana” con la voce narrante di Angelo De Leonardis.

Lo spettacolo sarà preceduto dalla presentazione del libro “LovOlio” dell’agronomo Cosimo Damiano Guarini, Olio Officina Editore 2014. Tutto il ricavato sarà devoluto all’AIL (Associazione Italiana delle Leucemie).

www.festivalmousike.it

1978744_825251694200254_8953734408034008164_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*