ICE il salvavita

Print Friendly, PDF & Email

ice-logoICE (= In Case of Emergency) è la voce da aggiungere alla rubrica del cellulare, ci va segnato il numero da contattare in caso di emergenze. Uno pseudonimo internazionale conosciuto dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori per semplificare le loro operazioni di comunicazione.

Una semplice accortezza che può essere di grande aiuto ai soccorritori che trovandosi ad intervenire in situazioni di emergenza o incidente stradale possono individuare immediatamente nella lista dei numeri della rubrica la persona che desideriamo sia informata in caso di incidente o in altre urgenze. Qualora vi fossero più persone da contattare si può utilizzare l’abbreviazione standard ICE1, ICE2, ICE3, etc.

Facile da fare, non costa niente e può dimostrarsi di estrema utilità.

L’idea è venuta a un paramedico, Bob Brotchie, la cui proposta fu riportata nel 2005 su un sito della sanità inglese. Bob cercò di individuare una rapida soluzione da far praticare al personale di emergenza per contattare i parenti di vittime in caso di tragedie e da allora hnumeroicea avuto notevole successo.

Da tener presente purtroppo, che questo sistema presenta alcune controindicazioni. Se il cellulare è munito di codice PIN o è scarico, l’operazione verrà automaticamente resa vana. Spesso il cellulare è uno degli oggetti che si rompe in caso d’incidente. Accedere alla rubrica di un cellulare potrebbe essere considerata una violazione perseguibile della privacy. Qualcuno ha anche suggerito la variante manuale ovvero, appiccicare sul proprio dispositivo telefonico una bella etichetta plastificata, che non solo è di immediata presa visione ma non richiede l’uso di un manuale d’istruzioni. Altra versione suggerita è di portare al collo un ciondolo recante le indicazioni d’emergenza. Questa soluzione, non soggetta a batteria o di interfaccia, permetterebbe di indicare non soltanto i numeri da contattare, ma anche l’aggiunta di informazioni forse più vitali, come il proprio gruppo sanguigno, eventuali allergie a medicinali o terapie in corso.

In ultimo, la tecnologia viene incontro con un software ad hoc da installare sul proprio cellulare, che memorizza non solo i numeri d’emergenza ma anche dati medici personali e si abbina a un apposito adesivo per allertare i soccorritori della disponibilità di queste informazioni.

ICE è un sistema facile pensato proprio per velocizzare le operazioni di soccorso. Un ritardo comunicativo potrebbe essere fatale al ferito,ma  ICE o altro qualsivoglia sistema informativo aiuterà i paramedici a capire chi contattare in caso di necessità. Comunicare la notizia ad amici e ICE_In-Case-of-Emergency-simbolofamiliari e incoraggiarli a fare lo stesso aiuterà non solo il personale di servizio a capire chi dovranno contattare in caso d’infortunio, consentendo loro a chiedere il consenso alle cure, fare domande specifiche su allergie e salute in generale della persona soccorsa, ma potrebbe dimostrarsi un vero e proprio salvavita personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*