Curcuma, una spezia davvero speciale

Print Friendly, PDF & Email

13155Appartiene alla famiglia dello zenzero. Originaria dell’Asia. Polpa arancione. Forma a rizoma dal colore giallo forte. E’ una pianta esotica, dall’aroma pungente. Vive e prospera a temperature comprese tra i 20 e i 30°. Necessita di una notevole quantità di pioggia per crescere. Conosciuta per il suo uso culinario soprattutto nella cucina orientale, è invece anche un vero elisir di lunga vita.

Usata da millenni in India e in Cina nella medicina Ayurvedica, per le sue proprietà preventive e terapeutiche, soprattutto come cicatrizzante e antinfiammatorio.

curcumaRicchissima di molte proprietà curative, da poco approvate anche dalla scienza occidentale. Recenti indagini epidemiologiche condotte dall’Università della California, indicano una riduzione del tasso d’insorgenza di tumori in zone geografiche dove si fa molto uso di curcuma nell’alimentazione (in particolare l’India), si è scoperto infatti che la curcumina è in grado di contrastare l’azione di un enzima responsabile della formazione tumorale di testa e collo.

curcuma_cucchiaioLa curcumina è l’ingrediente più attivo della curcuma, nota da tempo, per la sue proprietà antiinfiammatorie e antiossidante. In antichità usata come potente rimedio epatico, stimola la contrazione colecistica, aumenta la produzione della bile e dei suoi acidi. Il suo uso quotidiano può ridurre la formazione di calcoli e colesterolo almeno del 75%. E’ conosciuta come uno dei più potenti antinfiammatori naturali, molto utile anche nella cura dell’artrite reumatoide, delle sindromi pre-mestruale e delle emorroidi. Può ridurre i rischi di infarto e malattie cardiache.

Difficile però ottenere questi risultati solo con il consumo alimentare, come spezia meglio se si impiegano gli estratti di curcuma o integratori che contengono molta più curcumina. Questa preziosa spezia gialla si ricava dalla radice della pianta omonima: Curcuma longa.

imagesIn cucina può essere usata al posto dello zafferano, per dare un colore giallo intenso ai piatti, con un sapore meno intenso, ma altrettanto gradevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*