4 Ottobre, San Francesco, è anche la Giornata Mondiale degli Animali

Print Friendly, PDF & Email

giornata-mondiale-degli-animali1Una giornata speciale per sensibilizzare e celebrare tutti gli animali e per ricordare l’importanza della vita di ognuno di loro. Una giornata che ci ricorda il diritto alla tutela degli animali indifesi, sfruttati, maltrattati. Questa giornata cade in una data significativa, quella della commemorazione del santo patrono d’Italia, san Francesco d’Assisi, autore del Cantico delle creature, il testo più poetico e intenso dedicato al festeggiamento della “madre terra, la quale ci dà nutrimento, ci mantiene”…

Una giornata per ricordarci di migliorare il loro benessere in tutto il mondo. Il 4 ottobre si ricorda la vita in tutte le sue straordinarie forme, è la Giornata mondiale degli animali, istituita nel 1931 in Italia, a Firenze, per volere di un gruppo di ecologisti i quali intendevano portare all’attenzione pubblica la condizione di alcune specie animali minacciate dall’uomo.

Ogni anno in questa ricorrenza si torna ad evidenziare che gli animali vanno amati, o quantomeno, rispettati a prescindere dai benefici che offrono all’uomo. La nostra specie ha da sempre vagliato naturale disporre degli animali come meglio crede, in virtù di una presunta superiorità. Se prendiamo come metro di valutazione la nostra intelligenza, non vi è dubbio che siamo gli animali più raziocinanti ma le altre creature hanno differenti forme di intelligenza e altre caratteristiche che possono interagire con noi e spesso migliorarci.

imagesLa celebrazione negli anni si è diffusa ed è divenuta internazionale dal 2003, e coinvolge tutti, a prescindere dal nazionalità, religione, fede o ideologia politica. In molte città si organizzano eventi e manifestazioni a tema, volti a focalizzare l’attenzione sui diritti degli animali, che sono diversi eppure simili a noi. Soprattutto ognuno vuole vivere, assicurarsi una stirpe e concedersi un po’ di felicità.

È un’occasione ufficiale per richiamare l’attenzione sull’esigenza di educare le persone al rispetto della natura e delle altre creature viventi, troppo spesso vittime di violenze, crudeltà e dell’egoismo umano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*