Lifting alla scalinata Trinità dei Monti

Print Friendly, PDF & Email

roma-piazza-spagna-vendita-appartamento-0Uno dei punti più spettacolari e fragili di Roma da oggi in restauro. Grazie alla donazione della maison Bulgari di 1,5 milioni di euro a Roma, in collaborazione con la sovrintendenza capitolina e in occasione del giubileo di papa Francesco, i tempi del restyling hanno subito un’accelerazione che farà tornare all’originale splendore il capolavoro italiano.

20070613_download_42593La monumentale scalinata Trinità dei Monti a Piazza di Spagna ha da sempre rappresentato il cuore pulsante, il fulcro della vita culturale e turistica della città di Roma. Inaugurata nel 1725 (anno del Giubileo) da papa Benedetto XIII, deve il suo nome al palazzo di Spagna, dimora dell’ambasciata spagnola presso la Santa Sede.

Oggi, grazie all’imminente Giubileo, i gradini delle meraviglie verranno revisionati. Svuotato, sbarrato e interdetto al traffico pedonale, il sontuoso gioiello architettonico progettato nel 1717 da Francesco de Sanctis e Alessandro Specchi, aspettava da vent’anni di essere rimesso a nuovo.

restauro.fontana.trevi6_I 135 gradini hanno sopportato il peso di milioni di turisti che bivaccano, si riposano, scambiano chiacchiere e scattano foto ricordo alla bellezze cittadine. Hanno subito il naturale deterioramento del tempo e le ferite inferte dal passaggio dei tifosi olandesi (110 le scalfitture riscontrate ai gradini).

Prossimamente reggerà anche il carico dei pellegrini che arriveranno numerosi per l’appuntamento cristiano. Per loro è previsto un varco accessibile a una delle due rampe laterali della scalinata all’interno del cantiere, per consentire di poter transitare sullo storico passaggio, vedere le operazioni di restauro e godere della scenografica vista sulla Barcaccia e via Condotti. Oltre alle operazioni di disinfenzione, pulitura e consolidamento di tutte le superfici lapidee, verrà effettuata anche la completa revisione delle gradinate, con il riallettamento delle lastre dei gradini in fase di “scivolamento”. A completamento dell’intervento verrà effettuata anche la revisione dell’impianto di illuminazione e il restauro dei lampioni storici.

restauro_trinita_monti-620x310Aperti dunque i cantieri, al via i lavori e alla corsa contro il tempo per presentare Roma al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*