“Belzeblù” di Alessandro Fieschi

Print Friendly, PDF & Email

belzeblu

Già il titolo fa sorridere perché ci propone un enigma: sarà una svista dell’autore oppure si chiama davvero così?

E il sorriso continua ininterrotto per tutte le pagine di questo delizioso ebook di Alessandro Fieschi che è una favola dei tempi moderni che si svolge tra l’Inferno e il Paradiso, passando per il Purgatorio, e i cui numerosi, divertentissimi protagonisti sono “rivisitati” dalla variegata fantasia dell’autore in chiave attuale; Fieschi è anche capace di caratterizzarne alcuni attraverso il dialetto, in primis il formidabile romanesco di san Pietro o il napoletano di san Gennaro o, ancora, il milanese di san Siro.

Motivo scatenante di tutta la storia è la nascita imprevista, all’Inferno, di un bebè-diavolo, Belzeblù appunto, un po’ sui generis (ma non vi dico perché…) che provoca un gran subbuglio prima negli inferi e poi “ai piani superiori”; devono intervenire i “boss”, Belzebù e Lucifero da “sotto”, e Gesù, suo Padre, sua Madre, qualche santo, beato e consimili da sopra, per trovare una soluzione agli effetti travolgenti che continua a provocare la presenza di Belzeblù.

Viene trovato un accordo (che non vi dico) che soddisfa tutti e che fa riflettere così come tutta la storia immaginata da Fieschi che è intrisa di profonda spiritualità sempre colorata da un’ironia leggera, abbinamento alquanto raro e, per questo, prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*