A Firenze la prevenzione del rischio sismico nelle infrastrutture

Print Friendly, PDF & Email

Oggi, presso la Sala De Vecchi all’interno della sede dell’Istituto Geografico Militare, il Comando Infrastrutture Centro, alle dipendenze del  neo-costituito Dipartimento delle Infrastrutture dello Stato Maggiore dell’Esercito, di concerto con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Firenze, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche di Toscana, Marche e Umbria, l’Università  degli Studi di Firenze e la Regione Toscana – Settore Sismica, ha organizzato una giornata di studi: argomento principale la “prevenzione del rischio  sismico nelle infrastrutture strategiche”.

Il seminario si è svolto alla presenza del Tenente Generale Francesco Castrataro, Capo Dipartimento delle Infrastrutture e Capo del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito e del Colonnello Alfonso Coscia, Comandante delle Infrastrutture Centro.

Di notevole interesse, non solo per la Forza Armata, il contributo offerto dai diversi relatori, tutti provenienti dal mondo accademico e da altri enti pubblici che, al pari del personale del Corpo degli Ingegneri e dell’Arma
del Genio dell’Esercito Italiano, sono coinvolti nell’adeguamento sismico  del patrimonio immobiliare militare di interesse strategico per lo Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*