Sposami, per favore

Print Friendly, PDF & Email

 51rAyq0bzVL__BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX324_SY324_PIkin4,BottomRight,1,22_AA346_SH20_OU29_

Caroline, ormai diventata per me una pen-friend anzi, una mail-friend dopo che ho letto e recensito tanti suoi ebook di fiabe, questa volta si è cimentata con una splendida storia d’amore che ho divorato in mezza giornata: è riuscita a farmi appassionare ed emozionare come da tempo non mi accadeva.

Bravissima a immaginare, imbastire e a tessere i fili del legame tra Mateo Ortega e Ava McKenna, amici d’infanzia che si ritrovano dopo una decina di anni, tra i quali nasce una strana relazione all’inizio per uno scopo, diciamo, benefico, di affetto verso il nonno (abuelo) amatissimo di Mateo ma che poi, lentamente, si trasforma, in modo imprevisto, in qualcosa che sconvolge, destabilizza ma, alla fine, colora e arricchisce le vite dei due principali protagonisti.

Perfetti i dialoghi ma, soprattutto, le descrizioni psicologiche di Mateo e Ava, in primis, e poi del nonno e di tutta la numerosa, travolgente e colorata famiglia Ortega, di Marti, amica e collaboratrice di Ava, sembra di poterli vedere e ascoltare…sarebbe bello poterne trarre una fiction televisiva: complimenti di vero cuore a te, Caroline, e anche alla traduttrice.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*