Aggiornamento: Metro, bus e tram gratis a Torino

Print Friendly, PDF & Email

received_10153771790565789

Se notate che gli ingressi della metro sono accessibili  senza biglietto, sappiate che non si tratta né di un esperimento sociale, né di un guasto tecnico.

Oggi e domani – giovedì 10 dicembre 2015 e venerdì 11 – a Torino non si pagheranno i  mezzi pubblici e la scelta è del sindaco Fassino che risponde così all’emergenza smog.

In quanti rinunceranno all’automobile grazie a questa iniziativa?

AGGIORNAMENTO: i cittadini hanno manifestato apprezzamenti espliciti, per il piano antismog del comune, che ha consentito ai torinesi di spostarsi agilmente per la città, utilizzando – gratis – ogni mezzo pubblico nel territorio torinese.

Tuttavia, purtroppo, com’è risultato evidente a molti e come ci è stato segnalato da alcuni passeggeri, ai tornelli della metropolitana non tutti i cittadini erano a conoscenza dell’iniziativa e alcuni – non fermati e non informati dai controllori GTT presenti – hanno pagato lo stesso il biglietto, poiché ignari del fatto di poter beneficiare di questa iniziativa; altri, fortunatamente, sono stati informati appena in tempo da chi aveva letto la notizia sui giornali.

La seconda giornata, quella dell’11 dicembre si è svolta in modo più limpido e trasparente, grazie all’attiva partecipazione di molti controllori GTT agli ingressi.
Un bilancio? Il bilancio è positivo, infatti sono stati in tanti che hanno scelto la metro o il bus, rispetto alla propria auto. L’idea del sindaco sarebbe sicuramente da replicare più volte e nel lungo periodo, per consentire agli esperti di individuare un’evidente diminuzione delle polveri sottili nell’aria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*