Unuci: un novantesimo da ricordare

Print Friendly, PDF & Email

foto-autorita-unuciChianciano Terme (Siena) – Definitivo “rompete le righe” ieri per le celebrazioni legate al 90° anniversario della costituzione dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (UNUCI).

Una chiusura con consensi positivi unanimi: cerimonie civili e religiose, concerti di bande, una conferenza storica, esibizioni di formazioni corali insieme ad una mostra filatelica (con annullo speciale e folder commemorativo) hanno arricchito un programma significativo e ben curato.

L’evento ha goduto del fervido augurio dato dal Presidente della Repubblica , Sergio Mattarella, che ha fatto pervenire al presidente del sodalizio, Generale di Corpo d’Armata Rocco Panunzi, una medaglia celebrativa .

Non hanno fatto mancare la loro presenza le istituzioni: il il Sindaco di Chianciano, Dott. Andrea Marchetti e autorità dell’Esercito Italiano tra cui il Vice Comandante dell’Istituto Geografico Militare Generale di Brigata Poccia.unci

L’UNUCI

Nata come Ente pubblico nel 1926, oggi l’UNUCI è Associazione di diritto privato regolata dal DPR n.50/2013. Riunisce gli Ufficiali in congedo, provenienti dal servizio permanente e di complemento, che hanno fatto parte, con qualsiasi grado, delle Forze Armate e dei Corpi armati dello Stato e dei Corpi ausiliari delle Forze Armate. Ispirandosi alle tradizioni militari, al carattere patriottico, civico e di solidarietà, concorre alla formazione morale e all’aggiornamento professionale del personale in congedo e alle attinenti attività informative e divulgative.Collabora con le autorità militari nell’addestramento e nella preparazione sportiva di detto personale; mantiene contatti e svolge attività con le Confederazioni similari degli Ufficiali della Riserva dei Paesi Alleati.

nella foto, in un momento del concerto della Croce Rossa Italiana, le autorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*