Una festa di solidarietà

Print Friendly, PDF & Email

È stata una festa. Una grande, bellissima festa. E un successo. Di partecipazione, circa mille hanno corso e camminato per i bambini di Amatrice, e di solidarietà, quasi ottomila gli euro raccolti.

Questo è stata “Soc…corri e cammina per Amatrice”, la manifestazione organizzata dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ragusa in collaborazione con l’ASD “No al Doping e alla Droga” di Ragusa e patrocinata dal Capo del Corpo del Vigili del Fuoco e dal Comune di Ragusa, con lo scopo di raccogliere fondi da destinare ai bambini della cittadina laziale colpita dal terremoto dell’estate scorsa.

Stamattina, sul piazzale antistante l’ingresso dello stato “Aldo Campo – Selvaggio” di Ragusa, erano in circa seicento, tra camminatori e podisti, in attesa del colpo di pistola, sparato dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Aldo Comella, pronti ad affrontare i 21 chilometri che separano il capoluogo ibleo da Marina di Ragusa.

Aria da allegra passeggiata, quella che si respirava alle 7 alla partenza dei camminatori, agonismo da olimpiadi (o quasi), alle 8 tra i podisti. Ma tutti accomunati dalla voglia di contribuire a un nobile progetto.

Alle 9 è partita invece da piazza Duca degli Abruzzi la Family Run, oltre quattrocento i partecipanti, e in questo caso c’era proprio l’aria familiare della passeggiata domenicale: mamme con bambini, signori con cani, coppie mano nella mano.

Per tutti l’arrivo era fissato in piazza Duca degli Abruzzi, per tutti era pronta una coppa di gelato offerta da una delle tre gelaterie presenti in piazza.

Intorno alle 11, quando l’ultimo camminatore ha tagliato il traguardo, si è proceduto, alla presenza del Sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, della dottoressa Rosanna Mallemi, in rappresentanza del Prefetto, e del Comandante Provinciale della Polizia Stradale, Gaetano Di Mauro, e del Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Ragusa, Tenete Colonnello Federico Reginato, alla premiazione dei primi tre classificati per le categorie “Vigili del Fuoco”, “donne” e “uomini”. Sono state poi consegnate delle targhe ricordo agli sponsor e ai partner che hanno reso possibile la manifestazione.

Soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori. Il comandante Comella: «Oggi c’è stata una partecipazione massiccia della popolazione ragusana e questa è una cosa che mi riempie il cuore di gioia. Stamattina ha vinto la solidarietà, i soldi raccolti serviranno a dare un sorriso in più ai bambini di Amatrice».

Il funzionario dei Vigili del Fuoco Direttore Ginnico Antonio Occhipinti: «Quando qualche mese fa abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto non pensavamo di riuscire a coinvolgere tanta gente e a raccogliere così tanti soldi. Ci siamo riusciti grazie all’aiuto di tutto il personale vigilfuoco, sia operativo che amministrativo e volontario, che voglio qui pubblicamente ringraziare. Siamo in contatto con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, e nei prossimi giorni, insieme, decideremo che cosa acquistare per i piccoli della città laziale».

Il responsabile dell’associazione “No al Doping e alla Droga”, Guglielmo Causarano, «Dal punto di vista sportivo è stato un successo. Essere riusciti a far indossare a un migliaio di persone, tra atleti, camminatori e passeggiatori, la maglia bianca con il cuore rosso è stato qualcosa di insperato. Stamattina abbiamo dimostrato che si può correre non solo per agonismo ma anche per stare insieme. Oggi la solidarietà e lo sport sono andati a braccetto».

Nei prossimi giorni gli organizzatori comunicheranno ufficialmente l’esatta cifra raggiunta e i beni che saranno consegnati ai bambini di Amatrice.

Da domani i Vigili del Fuoco torneranno ad occuparsi esclusivamente del soccorso tecnico urgente, dell’aiuto alle persone in difficoltà. Ma già si sta pensando, per il prossimo anno, a una nuova iniziativa benefica…

 

Domani tutte le immagini della manifestazione saranno disponibili sulla pagina Facebook di “Soc…Corri e Cammina per Amatrice” https://www.facebook.com/VigilidelfuocoRagusa/

DCIM100MEDIADJI_0015.JPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*