Gli amori di Camilleri

Print Friendly, PDF & Email

Sicilia, terra dei sapori ricercati, isola dai mille usi e tradizioni, luogo baciato dal sole e bagnato dal mare, quel mare, quelle onde che creano una sorte di sinfonia, dolce e melodiosa.

La Sicilia è terra di poeti e scrittori, che con i loro versi hanno giocato con la fantasia degli sconosciuti, e di attori, i quali hanno dato visibilità a questa regione per certi versi dimenticata.

Pirandello, Quasimodo, Sciascia, Verga, fino ad arrivare a colui che ha portato notorietà in campo televisivo alla sua amata Sicilia, Andrea Camilleri.

Camilleri, classe 1925, scrittore, sceneggiatore, regista drammaturgo e docente di regia all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, dal 1959 sforna libri di tutti i generi e dal 1996 scrive  le vicende riguardanti “Il Commissario Montalbano”, questo personaggio così impavido, con un coraggio da leone, pronto a dare una soluzione a tutti gli enigmi, con un lato oscuro fino ad ora non del tutto scoperto e presentato al pubblico.

In una recente intervista Camilleri ha affermato: “Io mi sono stancato di Montalbano già dal secondo romanzo, e volevo darci un taglio, se non che iniziò a vendere in una maniera spropositata e quindi non ho potuto fare a meno di continuarlo. Oramai Montalbano è un ricattatore” –  sorride – “perché mi si presenta e mi dice: te lo immaginavi tutto questo successo se non era per me che ogni giorno venivo da te a dirti ‘Scrivimi’? No, e quindi mi ricatta. Come si fa a rinunciare a Montalbano?”

E quando si parla invece della sua Sicilia, il tono cambia: “La Sicilia è infinita e arriva ovunque, infatti io non mi sono mai allontanato e me la sono sempre portata in tasca o nel cuore. È in tutti i miei romanzi, essi sono romanzi di memoria sulla mia terra”.

Montalbano e Sicilia, sono per lui due elementi fondamentali nonché affini e complementari, grazie al successo del primo, la Sicilia ha potuto mostrare quelle bellezze nascoste e godere anche essa di fama e successo.

Il 12 Febbraio su Rai 1 è andato in onda il primo dei due episodi inediti de “Il Commissario Montalbano” chiamato “La Giostra degli scambi” il quale ha tenuto davanti alla tv ben 11,386,000 spettatori pari al 45,1% di share, non da meno è stato il secondo episodio “Amore” del 19 Febbraio. Numeri da capogiro ma ovviamente cosa ci potevamo aspettare dal commissario più famoso della televisione italiana?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*