Al via i play off di basket femminile. Giovedi Ragusa affronta San Martino

Print Friendly, PDF & Email

Dopo i 4 Roud of Challenges, previsti al termine della stagione regolare, stasera, con Umana Reyer Venezia-Pixi Piramis Tornino, prendono il via i play off del campionato di basket femminile. Domani sarà la volta di Famila Wuber Schio-Broni 93 e Dike Napoli-Gesam Lucca, mentre a chiudere gara 1 dei quarti di finale, palla a due giovedì 5 alle ore 20:30, ci sarà l’incontro che più ci interessa da vicino, e cioè Passalacqua Ragusa-Fila San Martino di Lupari.

Come previsto a inizio stagione, qualora una delle formazioni italiane fosse arrivata in fondo a una delle competizioni europee, i quarti di finali si sarebbero disputati al meglio delle tre partite invece che delle consuete cinque. In virtù del fatto che la squadra lagunare ha raggiunto la finale di Eurocup, quindi, in questo turno di play off si giocheranno al massimo tre partite.

Le ragusane, dopo l’incontro casalingo del 5, andranno a far visita alle padovane mercoledì 11. L’eventuale bella si giocherà al Palaminardi sabato 14.

La Passalacqua ha chiuso la regular season al terzo posto, la Fila al sesto, ma a soli due punti dalle ragusane, e, anche considerando i risultati dei due incontri, vittoria di un punto per le luparense in casa all’andata, vittoria di 4 delle ragusane al ritorno, il passaggio del turno non sarà una formalità. Le ragazze di coach Recupido potranno comunque contare sul vantaggio di poter eventualmente giocare la bella, vantaggio non da poco, considerando che quest’anno sono riuscite a portare via punti dal Palaminardi solo Lucca (vinto di 2) e la “solita” Schio (vinto di 13).

Intanto è già iniziata la vendita degli abbonamenti playoff che potranno essere acquistati presso la segreteria del Palazzetto dello sport ragusano tutti i pomeriggi, fino alle 19,30.

Tre le tipologie: quello a chi è già in possesso di abbonamento con posto assegnato, che darà diritto a conservare il proprio posto (costo 35 euro), quello per il settore giallo con posto non riservato (costo 25 euro) e quello per il settore azzurro (costo 20 euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*