Tre alla fine

Print Friendly, PDF & Email

I play off del campionato di serie C volgono al termine, domenica si disputa la terzultima giornata. Sarà quella che darà alla Partenope Napoli, seppure ancora virtualmente, il lasciapassare per giocare la prossima stagione in serie B? Una loro vittoria a Reggio, anche nel caso in cui il Ragusa dovesse fare risultato pieno a Santa Maria CV, consentirebbe alla squadra di coach Reyna di giocare lo “spareggio” al “della Costituzione” con almeno 6 punti di vantaggio e quindi con la certezza, in ogni caso, di arrivare all’ultimo turno davanti a tutti. Cosa che, evidentemente, vorrebbe dire promozione quasi certa.

Comunque vada a Reggio, il Ragusa, attuale seconda forza del campionato, deve in ogni caso tornare dalla trasferta in terra campana con una vittoria. Coach Greco, dopo averci bonariamente ripresi per l’articolo sul match di Trepuzzi («Dalla trasferta di domenica sono tornato contento perché l’importante era vincere, e averlo fatto dopo una partita difficile, giocata con tanti assenti, con Peppe Iacono che stava male e dopo aver corso il rischio di perdere nello stesso momento per infortunio Carlo Sartorio ed Enoc Valenti, essere tornati a casa con 4 punti, mi fa veramente felice»), ci ripete le stesse parole di una settimana fa: «Sarà importante vincere, anche se sappiamo che da Santa Maria non è facile portare via punti. È vero che finora non hanno ancora vinto nessun incontro, ma il campo casertano è pur sempre un campo difficile e loro, nonostante le vicissitudini societarie, sono una buona squadra. Non mi nascondo dietro a un dito, credo che Ragusa tecnicamente sia migliore, ma se Santa Maria la mette sul fisico, e ha tutte le qualità per farlo, per noi sarà dura».

C’è comunque il “rischio” che i punti di un’eventuale vittora si rivelino inutili se Napoli passa a Reggio. «Noi chiaramente speriamo che il Cas faccia una buona partita e fermi la Partenope. Ma è evidente che se, invece, i napoletani dovessero collezionare l’ottava vittoria consecutiva, per noi le speranze di vincere i play off diventerebbero praticamente nulle».

Nel rugby, aggiungiamo noi, non si può mai dire ma, effettivamente, immaginare una sconfitta della Partenope, in casa, con il Trepuzzi, sa più di fantascienza che di altro. «Non credo che ciò possa accadere, ma noi, comunque, anche se domenica non dovessimo ricevere buone notizie da Reggio, dovremo continuare a giocare come se tutto fosse ancora possibile perché, nel peggiore dei casi, ci sarebbe un secondo posto da conservare, posizione che ci darebbe ancora la possibilità di essere eventualmente ripescati».

L’incontro sarà arbitrato dal romano Cesare Onori, drop d’inizio alle ore 11:30.

Qui i risultati e la classifica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*