Villa Fransceschi ospita la rassegna dedicata al ruolo della donna nel medioevo

Print Friendly, PDF & Email

l 18 e 19 maggio Villa Franceschi ospita “Domina”, un progetto ideato dalla Commissione Pari Opportunità e dall’Associazione Internazionale Identità Europea, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, che ha l’obiettivo ambizioso di riscoprire il ruolo reale e lo status sociale della donna in epoche passate.

L’edizione 2018 è dedicata al Medioevo e al ruolo che le donne ricoprirono in questo periodo, a dispetto di una vulgata tanto disinformata quanto superficiale.

La serata di apertura, venerdì 18 maggio alle ore 21 (ingresso libero), è introdotta da Adolfo Morganti, presidente dell’Associazione Identità Europea, e vede protagonista il concerto del gruppo musicale femminile “La Reverdie“, ensemble vocale e strumentale dedicato allo studio e all’esecuzione di musiche del Medioevo che ha all’attivo una vasta discografia e la partecipazione a festival internazionali, un repertorio che continua a stupire pubblico e critica per la capacità di approccio sempre nuovo ai diversi stili della tradizione europea.

Il tema della serata, Domina: il sesso forte nel Medioevo, sarà affrontato dalla docente Elena Percivaldi, saggista e storica.

La rassegna prosegue sabato 19 maggio (ore 17.00) con incontri tematici volti ad indagare le radici e le caratteristiche delle più significative figure femminili dell’epoca medievale, una serie di appuntamenti coordinati da Valerio Savioli, referente dell’Associazione Identità Europea.

La giornalista e ricercatrice Annalisa Terranova racconterà della badessa e mistica Ildegarda di Bingen, gli studiosi e archeologi Ferruccio Cortesi eCarla Iacono Isidoro interverranno su temi dal titolo Streghe in Romagna e Caterina Sforza, la condottiera, la scrittrice Rosella Omicciolo Valentini, studiosa di alimentazione medioevale, tratterà del cibo e del gusto dell’epoca medievale.

Il commento musicale a corredo degli interventi è affidato all’Istituto Musicale di Riccione, i cui docenti e allievi con voce, chitarra e violino eseguiranno brani medievali e antichi.

Brindisi finale a cura dell’enoteca Il vicolo di Bacco.

Informazioni:  Villa Franceschi- via Gorizia 2- tel.0541-693534

IAT Riccione – tel 0541-426050

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*