Réversible- Les 7 doigts de la main, al Teatro della Tosse a Genova

Print Friendly, PDF & Email

Magia ininterrotta ieri sera nella sala Aldo Trionfo al Teatro della Tosse, splendidamente stracolma anche di tanti bambini e bambine, grazie a “Réversible”, lo spettacolo di teatro, circo, danza e musica che gli/le 8 straordinari/e performers della compagnia canadese “Les 7 doigts de la main” ci hanno regalato.
All’inizio e a conclusione di questo spettacolo i/le performers hanno detto, in varie lingue, che è dedicato ai/lle loro genitori e nonni/e, alla generazione che ha plasmato il mondo in cui viviamo oggi e le cui storie ci permetteranno di andare incontro a un futuro migliore.
Straordinario atletismo di tutti/e i/le performers, splendido il momento delle acrobazie al palo e ai nastri, tanta poesia nell’esibizione ai cerchi ma non solo, scenografie fiabesche, soprattutto quella finale che richiama le onde del mare ma anche il continuo movimento delle tre pareti, novanta minuti di apnea emozionale e di stupore per l’ineffabile bravura di questi/e otto performers.
Il nome della compagnia è una variante dell’espressione «come le cinque dita della mano» ed evidenzia lo stretto legame che unisce le diverse parti portandole a muoversi in armonia per raggiungere un obiettivo comune; e così sono i sette co-fondatori della compagnia, Isabelle Chassé, Shana Carroll, Patrick Léonard, Faon Shane, Gypsy Snider, Sébastien Soldevila e Samuel Tétreault che unendo le loro personalità, i loro talenti e le loro esperienze tendono verso la stessa visione artistica con la destrezza e la goffaggine di un’insolita mano a sette dita. Quasi tutti i componenti della compagnia Les 7 Doigts de la Main si sono formati alla Scuola Nazionale di Circo di Montréal, tutti hanno partecipato ad una o più produzioni del Cirque du Soleil e collaborato con le più grandi compagnie di circo e di cabaret.
Si replica oggi in pomeridiana, emozionatevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*