Zummara Word Fest: formazione, cultura e amore nel segno delle tradizioni musicali siciliane

Print Friendly, PDF & Email

giovedì 27 dicembre a San Nicolò la seconda attesissima edizione

Nel piccolo borgo di San Nicolò, ad Aci Catena, su iniziativa del parroco Padre Stefano Panebianco e del direttore artistico, il Maestro Carmelo Colajanni, giovedì 27 dicembre, dalle ore 15.30, in via San Nicolò n. 80, gratuitamente e ad ingresso libero, si terrà la II edizione dello Zummara Word Fest. Un festival che nasce per dare luce ad una delle tradizioni musicali della nostra terra e del nostro paese. Quasi 50 zampognari provenienti da tutta la Sicilia e dalla Calabria si riuniranno per suonare e sfilare insieme.


Programma:


15.30 stage sull’accordatura della zampogna “a paru” a cura di Pietro Cernuto (segue la nota biografica);
18.00 i suoni del Natale per le vie del quartiere;
19.00 esibizione degli zampognari nella Chiesa di San Nicolò;
20.30 festa a ballu e cena (per gli zampognari e le famiglie).


“Lo Zummara Word Fest – spiegano gli ideatori – è l’evento che corona un’attività di formazione e culturale portata avanti dalla parrocchia di San Nicolò grazie alla quale i ragazzi hanno potuto imparare a suonare la zampogna approfondendo tecnica, storia e cultura”.

Una delle tante iniziative che questa piccola ma preziosa parrocchia ha svolto in questi anni, ricordiamo l’oratorio ancora attivo che ha permesso ai giovani della parrocchia di coltivare un orto riscoprendo la funzione didattica del lavoro agricolo e del successo della raccolta, i laboratori musicali e il piccolo centro stampa digitale. Una ricchezza e un’opportunità di crescita per i giovani di Aci Catena. Una realtà che unica e preziosa.


PIETRO CERNUTO

Diplomato in sassofono col massimo dei voti al Conservatorio “A. Corelli” di Messina sotto la guida del Maestro Vito Soranno, vincitore di 32 Primi Premi vinti in vari Concorsi Musicali Nazionali e Internazionali, attualmente primo sax tenore della Banda Nazionale dell’Esercito Italiano, dall’età di 10 anni si avvicina allo studio della Zampogna a Paro Messinese e del Friscaletto Siciliano, dedicandosi a questi con la stessa costanza e interesse che si hanno per un  qualsiasi altro strumento  musicale. Attualmente fa parte del gruppo di musica popolare siciliana “Unavantaluna”, di cui è uno dei fondatori, ma anche di altre formazioni importanti come: Tamatrio, Tamburi del Vesuvio, Duo Sonantiqua, Duo Friscaletto e Organo, Friscalettiamo –  progetto per Friscaletto e Orchestra di Flauti Traversi, l’Orchestra “I Flauti di Toscanini” diretta dal M° Paolo Totti. Con queste formazioni partecipa ormai con regolarità alle più importanti manifestazioni e festival musicali del settore, sia in Italia sia all’Estero. Importantissima la doppia partecipazione ai Concerti del Quirinale in diretta su Radio 3, sia col progetto: “Musiche della Sardegna” nel 2015 e sia con gli Unavantaluna nel 2016. All’estero importanti sono state le esibizioni al festival Berlioz in Francia, ma anche in Portogallo, Svizzera, Germania, Danimarca, Croazia, Polonia, Tunisia, Taiwan in Cina, e in ultimo la Tournè in Australia nel 2018 con gli Unavantaluna. Nel 2013 con gli Unavantaluna vince uno dei premi più importanti della World Music, il Prestigioso “Premio Parodi” che si svolge in Sardegna a Cagliari. Partecipa a programmi radiofonici e televisivi per  RAI 1, RAI 2, RAI 3,  RADIO 2, RADIO 3, Radio Vaticana, Radio Popolare, SAT 2000, Radio in Blu, Rai International, SKY, e altre minori.

Al suo attivo ha l’incisione di parecchi CD.

Di alcuni di questi ha scritto sia le musiche e sia curato gli arrangiamenti, in alcuni casi per intero.

Tra questi:

1)            3 CD con gli UNAVANTALUNA: musica popolare siciliana;

2)            CAROSONANDO: musiche di Carosone arrangiate in chiave popolare: arrangiamenti Pietro Cernuto: 2012

3)            MOZART a sud di Napoli: musiche di Mozart rivisitate in chiave popolare: arrangiamenti Pietro Cernuto: 2013

4)            TAMATRIO: trio formato da Mauro Palmas, Nando Citarella e Pietro Cernuto: 2014

5)            DUO FLOTE – ORGLE, CD per Friscaletto e Organo col Maestro Grimoaldo Macchia: musiche originali e musica classica rivisitata e arrangiata per friscaletto e organo: 2016

6)            FRISCALETTIAMO: CD con l’Orchestra “I Flauti di Toscanini”: musiche originali e  musica classica rivisitata e arrangiata per friscaletto e orchestra di flauti traversi: 2017

Dal 2004 è direttore artistico del “Raduno della zampogna” dedicato alla memoria del decano degli zampognari messinesi: “Nino Cannistrà” che si svolge a Fiumedinisi (ME). Nel 2013 ad Oviedo in Spagna, con l’orchestra sinfonica di Oviedo esegue dei brani per friscaletto e orchestra. Nel 2017 al Festival dei Due Mondi di Spoleto con la Banda dell’Esercito esegue in prima assoluta il concerto in Re maggiore di Mozart per Flauto traverso arrangiato per Friscaletto e Banda. Da alcuni anni, grazie agli insegnamenti del maestro Sostene Puglisi di Mili S. Pietro (ME), e del maestro Nunzio Famà di Scala Torregrota (ME) scomparso qualche anno fa, si dedica con passione alla costruzione rispettivamente del flauto di canna e della zampogna a paro. Forte della passione per i propri strumenti, viene inoltre costantemente invitato a tenere, sia in Italia che all’Estero,  corsi e stage di friscaletto siciliano e zampogna a paro, sia in occasioni di festival, ma anche nei Conservatori di Musica, e nelle scuole  attraverso concerti lezioni per gli allievi.

UFFICIO STAMPA 4PRESS
Addetta Stampa Grazia Calanna
ufficiostampa@4press.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*