Successo netto per la Passalacqua

Print Friendly, PDF & Email

La Passalacqua festeggia davanti al proprio pubblico, con le tribune del PalaMinardi ancora una volta più vuote che piene, la recente conquista della Coppa Italia con una netta vittoria sulla Givova Battipaglia.

Più che una vera e propria partita, quella di stasera è sembrata più che altro un buon allentamento per le biancoverdi di coach Recupido. Troppo grande la differenza di cilindrata tra le due squadre perché le pur volenterose campane potessero in qualche modo impensierire le ragusane.

E così, dopo un primo quarto giocato a ritmi da campionato, e chiuso con la Passalacqua avanti per 23-8, nei successivi quarti le iblee hanno alzato il piede dall’acceleratore e giocato al piccolo trotto, con Gianni Recupido che ha utilizzato tutti i componenti della panchina ad eccezione di Alessandra Formica, dando nell’ultimo quarto minuti importanti anche alle tre “bimbe”, Bongiorno, Stroscio e Gatti.

Ciò nonostante il vantaggio della Passalacqua è pian piano aumentato nel corso dei minuti, fino a raggiungere anche i 40 punti (80-40) a pochi secondi dall’ultima sirena. L’incontro si è poi chiuso sul punteggio di 81-44.

In grande spolvero quest’oggi la Romeo, 19 punti con un 4 su 8 nei tiri da tre, e, manco a dirlo, la solita Hamby, miglior marcatrice della serata con 20 punti e 10 rimbalzi.

Domenica prossima, ultima di campionato, la Passalacqua giocherà nuovamente in casa, al PalaMinardi arriva Torino, l’altro fanalino di coda insieme a Battipaglia, poi sarà tempo di play off, cui saranno ammesse le prime 10 classificate al termine della regular season.

Ragusa, in quanto terza classificata, non dovrà disputare la fase di qualificazione e quindi entrerà in gioco direttamente per i quarti di finale, dove affronterà Lucca, quest’anno già battuta sia in casa che fuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*