“La vera storia del bandito Giuliano” in un flashmob evento alla Metropolitana di Catania

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA- Il cast de “La vera storia del bandito Giuliano” continua a sorprendere e incantare Catania con un nuovo flashmob, che anticipa cosa accadrà domenica 7 aprile, alle ore 17.30, sul palco del Metropolitan, spettacolo prodotto dal Centro studi artistici di Acirealee diretto da Carmelo R. Cannavò.

Teatro di questa particolare performance d’arte la stazione Stesicoro della  Metropolitana di Catania, che tra gli occhi curiosi e stupiti delle centinaia di persone che abitualmente si muovono per la città con il treno della Ferrovia Circumetnea ha visto esibire sulle note di Michele Romeo, autore delle musiche dell’attesa pièce, l’attore e cantante Diego Cannavò nelle vesti del bandito Giuliano in un’appassionata serenata alla sua fidanzata.

Tanti i curiosi che si sono fermati incantati, noncuranti di perdere la corsa, ad ammirare questo dialogo d’amore con la propria amata proiettata in un maxi schermo vicino all’ingresso dei binari per fare foto, video e immancabili selfie complimentandosi dell’idea di portare il teatro tra la gente e far conoscere a tutti, senza distinzione di classe  e d’età, la storia del nostro Paese strettamente collegata a quella del bandito di Montelepre.

“C’è chi definisce Salvatore Giuliano un bandito e chi un patriota- dichiara Carmelo R. Cannavò protagonista di numerose fiction di successo come “L’Onore e il Rispetto”, “La Baronessa di Carini” e “Come un delfino”-  lo spettacolo vuole offrire un’immagine completa del controverso personaggio, presentando il periodo storico, la psicologia giovanile, il contesto antropologico, sociale e culturale, analizzando le notizie di cronaca dell’epoca e le importanti rivelazioni del nipote Giuseppe Sciortino Giuliano”.

VIDEO EVENTO https://www.youtube.com/watch?v=1IycFuXb7fU

Ufficio Stampa

Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*