Festival Internazionale di Nervi (GE), dal 2 al 20 luglio 2019

Print Friendly, PDF & Email

Festival Internazionale di Nervi 2 – 20 luglio. Villa Grimaldi Fassio, Parchi di Nervi Seconda tappa del ciclo triennale di eventi ai parchi di Nervi. Dopo il grande successo ottenuto con Euroflora nell’aprile del 2018, Nervi diventa nuovamente palcoscenico per Genova ed è pronta ad ospitare un evento lungo 20 giorni che coniugherà il balletto ad altre forme artistiche. L’elemento chiave di questa nuova e spettacolare rassegna – che affonda le sue radici nelle eccellenze della storia di Nervi – sarà l’alternanza tra i balletti portati in scena da compagnie di alto profilo della danza classica, i raffinati incontri tra la musica pop e d’autore e le suggestive note dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice, e le rappresentazioni di prosa che vedranno protagonisti grandi artisti dello spettacolo. Un carnet di nomi di grande qualità e di valore assoluto che possano mettere Genova al centro dello scenario della musica e della danza a livello nazionale ed europeo. Una rassegna estiva che avrà come teatro Villa Grimaldi Fassio e l’area circostante per uno spazio di 8mila metri quadrati: un’arena naturale che si affaccia al mare, scenario unico da vivere e condividere. Il Festival Internazionale di Nervi è un evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale impegnata non solo nel percorso di rivalutazione della splendida location del levante, ma soprattutto a creare avvenimenti che possano essere di richiamo non solo per i genovesi ma aperti principalmente alle persone che la nostra città devono ancora scoprirla o sono pronti a tornare per vivere altre significative emozioni. La programmazione di alto profilo ai Parchi di Nervi proseguirà nel 2020 con la prima edizione del “Festival Internazionale del Balletto”. La rassegna, nata e promossa dall’iniziativa del Rotary di Genova, si avvale del supporto organizzativo del Teatro Nazionale di Genova. IL PROGRAMMA La rassegna si apre da subito con un’artista italiana di grande qualità: Il 2 luglio Giorgia incanterà la platea dei Parchi di Nervi con la sua meravigliosa voce e con le canzoni del “Pop Heart Summer Nights Tour”. Cantautrice, musicista e produttrice discografica, Giorgia non solo è tra le cantanti più note nel nostro paese, ma è un nome di successo a livello internazionale. Report this ad Il 3 luglio la “cantantessa” Carmen Consoli suonerà le sue canzoni con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice. La prima donna nella lunga storia del Club Tenco a vincere la Targa Tenco come Miglior Album dell’anno con “Elettra”, è stata nominata Goodwill Ambassador dell’Unicef e Ambasciatrice del Telefono Rosa, ha vinto il premio Amnesty Italia per “Mio zio”. Si prosegue con un volto italiano molto noto: il 4 luglio Alessandro Preziosi interpreta Moby Dick, da Herman Melville. Uno dei maggiori, più noti e apprezzati attori italiani di teatro, televisione e cinema, produttore e protagonista di spettacoli e di fiction televisive di grande successo, affronta Moby Dick, testo fondamentale della narrativa moderna. La lettura di Alessandro Preziosi sarà accompagnata dal live electronics di Paky De Maio. Tre giorni dopo, il 7 luglio, la grande danza è protagonista della rassegna con il balletto classico del The Tokyo Ballet; una delle più importanti Compagnie di danza classica del mondo, fondata nel 1964, che ha in repertorio balletti firmati da tutti i maggiori coreografi, in particolare di Maurice Bejart. Programma: “Il regno delle ombre” dal I atto de “La Bayadère”, Pas de deux da « Don Chisciotte », Tam-Tam et Percussion di Felix Blaska. L’8 luglio si torna alla grande musica leggera italiana con il concerto del cantautore Francesco De Gregori. Nell’estate 2019 De Gregori è impegnato con “DE GREGORI & ORCHESTRA – GREATEST HITS LIVE”, un tour che si propone di presentare per la prima volta in un contesto sinfonico i suoi più grandi successi. Il giorno dopo, il 9 luglio, ci sarà lo show de Il volo con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice. Il 2019 è l’anno del decennale artistico de Il Volo. I tre giovani artisti sono impegnati in progetti in Italia, ma soprattutto nel mondo, con l’uscita del nuovo disco “Musica” a livello internazionale e con un tour che tocca l’Europa, il Giappone e il Nord America. Report this ad Il 12 luglio sarà la volta de Les Ballets Trockadero de Montecarlo; fondato nel 1974, Les Ballets Trockadero riprende in modo ironico e dissacrante, ma impeccabile dal punto di vista tecnico, la tradizione del balletto classico, per una compagnia di danza composta di soli uomini. Programma: II atto del Lago dei Cigni, Balletto a sorpresa, Go for Barocco, Raymonda’s Wedding. Il 13 luglio ci sarà il concerto di Neri Marcorè con GnuQuartet e l’Orchestra del Carlo Felice. Il noto attore, doppiatore, conduttore televisivo, imitatore, comico e cantante italiano porterà in scena lo spettacolo “Come una specie di sorriso”, un modo di riscoprire e dare nuova linfa vitale alle canzoni di Fabrizio De Andrè, grazie agli GnuQuartet, quartetto dal singolare organico strumentale (violoncello, violino, flauto, viola). Lo spettacolo sarà, inoltre, arricchito e reso unico dall’Orchestra del Teatro Carlo Felice. Si prosegue il 14 luglio con il Gala di Danza di Andrea Volpintesta e Sabrina Brazzo; etoile attivi nei maggiori teatri italiani e internazionali. Il 16 luglio il cantautore e chitarrista brasiliano Caetano Veloso sarà il protagonista della serata. Caetano Veloso è tra gli artisti più influenti ed amati del panorama musicale brasiliano; di grande suggestione le meravigliose atmosfere brasiliane dei suoi brani e le sue magiche sonorità. La rassegna prosegue il giorno successivo, 17 luglio, con il concerto del regista e musicista Emir Kusturica. L’inimitabile band balcanica che lo accompagna nei concerti fonde e mescola ritmi rock e tzigani, sudamericani e folk, punk ed etnici, cogliendo le influenze tradizionali della musica jugoslava con strumenti come violino, fisarmonica, sax, chitarra elettrica, batteria, trombone. Il 18 luglio ritorna la grande musica d’autore italiana con il concerto di Gino Paoli, che si esibirà con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice. Nasce a Monfalcone il 23 settembre 1934, ma si trasferisce a Genova da bambino. Il notissimo cantautore ha scritto alcune tra le più belle pagine della musica italiana di questo secolo, tra cui “Senza fine”, “Sapore di sale” ed “Il cielo in una stanza”. Chiude la rassegna il 20 luglio Sergei Polunin con il gala di danza “SACRÉ”; uno dei più importanti talenti contemporanei della danza classica, una personalità forte, oltre che dal punto di vista artistico, anche da quello mediatico, per gli atteggiamenti sfidanti e a volte provocatori che ne fanno l’astro controverso ed emergente della scena coreutica mondiale, primo ballerino presso i più importanti teatri del mondo, fra cui la Scala, il Royal Ballet, il Bolscioi, il Bayerische Staatsballet. Programma: I atto Fraudulent Smile, coreografia di Ross Freddie Ray, musica di Kroke; II atto Sacré, coreografia di Yuka Oishi, musica “La sagra della primavera” di Igor Stravinsky. I BIGLIETTI I biglietti per gli spettacoli sono in vendita sul circuito on-line di Ticketone, nei punti vendita Ticketone, nel circuito Vivaticket e presso le Biglietterie del Teatro Nazionale. La scelta di Villa Grimaldi Fassio nei Parchi di Nervi La manifestazione – come detto – si terrà ai Parchi di Nervi, nell’area antistante la settecentesca Villa Grimaldi Fassio, oggi sede del museo che accoglie le Raccolte Frugone, in una superficie complessiva di 8mila metri quadrati. L’area – una spettacolare arena naturale digradante verso il mare – si è rivelata la più idonea a ospitare l’evento, non soltanto per la sua bellezza in sé, ma anche e soprattutto per ragioni di carattere tecnico e logistico. Il parco, confinante a levante col Roseto, dispone infatti di una serie di servizi e infrastrutture che potranno essere utilizzati, con opportuni allestimenti, per svariate funzioni: dal village per ballerini e artisti (palestrine) alle aree di catering per artisti e personale tecnico; dalle aree della ristorazione per il pubblico (per esempio il Fienile recentemente ristrutturato) agli spazi tecnici e di stoccaggio dei materiali (ex campo da tennis oggi nelle disponibilità di Aster). In questi giorni è in fase di avvio la completa progettazione dell’area, nel pieno rispetto dell’ambiente e della storicità dei Parchi, che dovrà prevedere una platea modulabile da 2.000 a 3.000 sedute disposte nel prato prospicente la Villa. Particolare attenzione verrà riservata agli aspetti legati alla sicurezza e ai flussi di pubblico, con particolare riguardo alle esigenze dei disabili nei confronti dei quali verranno riservati percorsi ad hoc. Così come per Euroflora, verrà approntato un piano della mobilità per consentire, sia al pubblico locale che a quello in arrivo da fuori Genova, un agevole trasferimento al Festival. La mobilità sarà garantita dai mezzi pubblici, non sarà infatti possibile raggiungere i Parchi di Nervi in auto, bensì tramite treni, autobus e taxi. SICREZZA E ACCESSIBILITA’ I Parchi non presentano barriere architettoniche, tuttavia alcune pendenze potrebbero essere meno agevoli, per cui l’accesso consigliato per le persone diversamente abili e gli accompagnatori è da via Capolungo 1. Le persone diversamente abili possono rivolgersi alle biglietterie del Teatro Nazionale tel. 010/5342400 – biglietteria@teatronazionalegenova.it, e potranno accedere con un biglietto scontato: è prevista una riduzione del 50% sia per la persona in carrozzina che per l’accompagnatore. Le persone con invalidità al 100% potranno invece usufruire di un biglietto scontato del 50%. Queste tipologie di biglietti saranno emesse per il primo e per il secondo settore, mentre sarà esclusa la gradinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*