La Passalacqua batte Palermo nella prima uscita stagionale

Print Friendly, PDF & Email

Inizia con una vittoria la stagione 2019/2020 della Passalacqua Ragusa. Certo, si è trattata di una vittoria in un incontro amichevole a tre settimane dall’inizio del campionato che aveva sì il valore di una sgambata o poco più, ma che è servita comunque per iniziare a farsi un’idea sul reale valore della squadra biancoverde. Anche perché l’avversario odierno era il Palermo, una delle squadre cioè con la quale le ragusane dovranno vedersela quest’anno.

La Passalacqua, dopo un inizio balbettante, ha preso in mano l’incontro ed è rimasta avanti per tutto il resto dell’incontro, arrivando anche ad avere 18 punti di vantaggio e chiudendo sul 78-62 (43-36 all’intervallo lungo).

C’è ancora da lavorare, ci sono meccanismi ancora da oliare, ma l’amalgama tra le “vecchie” e le “nuove” c’è già e la Passalacqua di quest’anno sembra avere tutte le carte in regola per poterla definire la migliore tra quelle viste negli ultimi anni. Anche perché, finalmente, coach Gianni Recupido potrà contare su una panchina lunga e al livello del quintetto base. E ancora si sta facendo a meno del “valore aggiunto” Hamby.

“Prima vera amichevole e all’inizio si è visto – commenta coach Gianni Recupido – Palermo ha messo tanta intensità, hanno messo subito le mani addosso e hanno segnato tanto nei primi due quarti. Si vede che giocano insieme da tempo mentre noi in questo momento abbiamo solo tre giochi e facciamo fatica pure a ricordarceli. E’ stato un test importante, abbiamo capito che andare a giocare a Palermo non sarà facile per nessuno e che Santino Coppa dimostra sempre di essere un allenatore validissimo. Abbiamo visto delle buone cose per quanto riguarda la nostra squadra ma anche delle grandi difficoltà, per esempio il rimbalzo offensivo; inoltre dobbiamo sicuramente muovere la palla di più ed essere più bravi a sfruttare i miss match che abbiamo a disposizione. C’è tanto da aggiustare in difesa soprattutto nell’uno contro uno ma abbiamo tre settimane per arrivare pronti”

Tra due settimane, il 28 settembre, nuovo appuntamento con la palla a spicchi: le biancoverdi affronteranno al PalaMinardi il Battipaglia per il tradizionale appuntamento con il Memorial “Francesco Passalacqua”, dedicato alla memoria del padre di Davide e Gianstefano Passalacqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*