Il Benetton perde anche a Swansea

Print Friendly, PDF & Email

Terza sconfitta, ieri sera in casa degli Ospreys, per il Benetton Treviso, una sconfitta che sarebbe potuta diventare una vittoria se, all’undicesimo, non ci fosse stata la discutibile espulsione di Marco Lazzaroni per un placcaggio pericolo. Perché nei primi minuti, fino al rosso per il numero 6 biancoverdi, la Benetton sembrava una squadra diversa rispetto a quella vista sabato scorso, una squadra più in palla, presente, reattiva.

E a passare in vantaggio sono proprio i trevigiani, al 4°, con un calcio di punizione di Ian Keatley.

Poi, dopo il rosso, la partita cambia, i bianconeri diventano più fallosi e i padroni di casa sfruttano al meglio la loro superiorità sia con la mischia, non è un caso che tre mete su quattro siano arrivate da maul successive a touche, che nel gioco al largo.

Al 12°, al 22° e al 44° c’è il tris di mete da maul del tallonatore Sam Parry.

In mezzo una punizione di Keatley per il momentaneo nuovo vantaggio trevigiano (5-6) e la meta di Scott Williams che finalizza una bella azione alla mano dei bianconeri gallesi (17-6).

Raggiunto il punto di bonus con la terza meta di Parry, i padroni di casa rallentano un po’, e due gialli ai danni di Williams prima e di Cracknell dopo, e la Benetton riesce a imporre il proprio gioco, che diventa fruttuoso solo nelle battute finali, al 76° con la meta di Antonio Rizzi, e a tempo scaduto con quella di Leonardo Sarto, che fissano il risultato sul 24-20, permettendo ai biancoverdi di conquistare almeno il punto di bonus difensivo.

Il prossimo weekend il Pro14 si ferma, sabato 26 i leoni trevigiani tornano tra le mura amiche dove affronteranno i sudafricani Southern Kings.

Marcatori: 4’ p. Keatley, 12’ meta Parry, 16’ p. Keatley, 21’ meta Parry, 31’ meta Williams tr. Price, 44’ meta Parry tr. Price, 76’ meta Rizzi tr. Rizzi, 80’ meta Sarto tr. Rizzi.

Note: 11’ cartellino rosso a Lazzaroni, 55’ giallo a Williams, 73’ giallo a Cracknell

Benetton Rugby: 15 Luca Sperandio (50’ Ian McKinley), 14 Leonardo Sarto, 13 Ignacio Brex, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Monty Ioane( esce al 73’), 10 Ian Keatley (58’ Joaquin Riera), 9 Luca Petrozzi (66’ Charly Trussardi), 8 Toa Halafihi (50’ Antonio Rizzi), 7 Giovanni Pettinelli (55’ Lodovico Manni), 6 Marco Lazzaroni, 5 Marco Fuser, 4 Niccolò Cannone, 3 Michele Mancini Parri (40’ Filippo Alongi), 2 Engjel Makelara (47’ Tomas Baravalle), 1 Cherif Traore (47’ Damiano Borean)
Head Coach: Kieran Crowley

Ospreys: 15 Cai Evans, 14 Luke Morgan (7’ Hanno Dirksen), 13 Scott Williams, 12 Tiaan Thomas-Wheeler, 11 Keelan Giles (20’ Tom Williams), 10 Luke Price, 9 Matthew Aubrey (66’ Reuben Morgan-Williams), 8 Gareth Evans (56’ Dan Baker), 7 Sam Cross, 6 Olly Cracknell, 5 Lloyd Ashley, 4 Dan Lydiate (C) (54’ Will Griffiths), 3 Tom Botha, 2 Sam Parry (50’ Scott Otten), 1 Rhodri Jones (56’ Gareth Thomas)
Head Coach: Allen Clarke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*