Seconda vittoria per la Benetton

Print Friendly, PDF & Email

La Benetton Treviso archivia la seconda partita consecutiva casalinga con la seconda vittoria nel Pro14 di questa stagione. Dopo i Southern Kings, a farne le spese quest’oggi sono stati gli scozzesi dell’Edimburgo, sconfitti dai biancoverdi per 18-16, al termine di un incontro molto equilibrato.

A partire subito forte sono i ragazzi di Crowley, che vanno in meta, al 3°, con Jayden Hayward, anche se gran parte del merito della marcatura deve andare a Tommaso Allan, bravo a servire l’estremo neozelandese con un calcetto a scavalcare la linea di difesa avversaria. Lo stesso Allan trasforma. 7-0.

C’è poi un botta e risposta tra calciatori. Prima Jaco Van der Walt accorcia per l’Edimburgo, poi è l’apertura trevigiana a ristabilire le distanze.

Al 15° i padroni di casa sfiorano la seconda marcatura, al termine di una bella azione multifase, ma Ignacio Brex perde l’ovale quando ormai avrebbe solo da schiacciarlo in meta. Meta mancata, meta subita. Sul capovolgimento di fronte gli scozzesi pareggiano con una meta di Luke Crosbie, trasformata da Van der Walt.

Adesso, dopo un bell’inizio della Benetton, sembra che l’inerzia dell’incontro sia dalla parte degli ospiti che intorno al trentesimo tentano a più riprese a bucare la difesa biancoverde che però, per fortuna, riesce a resistere agli attacchi scozzesi.

Poco dopo, Jamie Bhatti placca senza palla Braam Steyn e viene fatto accomodare sulla sedia dei “cattivi” dall’arbitro. Con l’uomo in più i biancoverdi vanno alla ricerca della seconda meta di giornata, riuscendoci, al 35°, con Tomas Baravalle, comandante in capo di una maul vincente. Allan non centra i pali. 15-10.

La reazione dell’Edimburgo si concretizza in una serie di pick and go che però vengono ricacciati indietro dal muro trevigiano. Gli uomini di Richard Cockerill si devono così accontentare dei tre punti che arrivano allo scadere grazie al piede di Van der Walt. Si va dunque al riposo sul 15-13.

Al rientro in campo i primi a marcare sono gli ospiti, con il solito Van der Walt, poi per una decina di minuti non accade più nulla fino a quando, al 58°, un fallo scozzese permette a Tommaso Allan di riportare avanti nel punteggio la propria squadra. 18-16.

Con il punteggio così in bilico, e con i minuti che passano, ogni occasione per aggiungere punti al tabellino sono possibilità che si devono sfruttare. Ci provano, più volte, entrambi i numeri 10 ma senza fortuna.

L’incontro si chiude così sul 18-16 che permette alla Benetton di avvicinarsi alle posizioni che più le sono consone.

Sabato prossimo i biancoverdi saranno impegnati sul campo degli Scarlets, un’altra partita da provare a vincere per consolidare la propria classifica.

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Benvenuti, 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi (70’ , 21 Giovanni Pettinelli), 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri (52’ Federico Ruzza), 5 Eli Snyman, 4 Irnè Herbst (48’ Niccolò Cannone), 3 Tiziano Pasquali, 2 Tomas Baravalle (53’ Hame Faiva), 1 Federico Zani (52’ Cherif Traore)
Non entrati: 18 Michele Mancini Parri, 22 Tito Tebaldi, 23 Antonio Rizzi
Head Coach: Kieran Crowley

Edinburgh Rugby: 15 Blair Kinghorn, 14 Eroni Sau (33’ Pierre Schoeman) (64’ George Taylor), 13 Mark Bennett, 12 Matt Scott, 11 Damien Hoyland, 10 Jaco van der Walt, 9 Henry Pyrgos (C) (70’ Nic Groom), 8 Magnus Bradbury, 7 Luke Crosbie, 6 Ally Miller (44’ Viliame Mata), 5 Lewis Carmichael, 4 Fraser McKenzie, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Mike Willemse (58’ David Cherry), 1 Jamie Bhatti (40’ Pierre Schoeman)
Head Coach: Richard Cockerill

Tabellino: 3’ meta Hayward tr. Allan, 6’ p. Van der Walt, 9’ p. Allan, 18’ meta Crosbie tr. Van der Walt, 35’ meta Baravalle, 40’ p. Van der Walt, 44’ p. Van der Walt, 58’ p. Allan

foto: Benetton Rugby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*