La Benetton pasticcia, gli Scarlets vincono

Print Friendly, PDF & Email

La mini striscia positiva della Benetton, durata solo due turni, si è conclusa ieri sera al Parc Y Scarlets di Llanelli. I trevigiani, pur giocando un buon incontro, pasticciano nei momenti decisivi, ad inizio e fine gara, e offrono su un piatto d’argento la vittoria ai rossi gallesi.

Potrebbe essere sintetizzata in questo modo la partita che ha visto di fronte, per il sesto turno del Guinness Pro14, gli Scarlets e la Benetton Treviso.

Al 6° un pallone calciato avanti dai padroni di casa viene raccolto quasi in area di meta da Monty Ioane che lo passa indietro a Jayden Hayward. Il neozelandese sembra possa controllare la traiettoria dell’ovale ma il rimbalzo lo tradisce e l’ala gallese Steff Evans è lesto ad approfittarne e a schiacciarlo prima che attraversi la linea di pallone morto. Dan Jones trasforma. 7-0.

La mischia biancoverde domina su quella rossa e così arrivano le occasioni per il piede di Tommaso Allan, che al 10° e al 16° porta la propria squadra a un punto dagli avversari.

Dieci minuti dopo è Jones a riportare a 4 la distanza tra i due XV grazie a una punizione fischiata per un placcaggio senza palla commesso da Abraham Steyn.

I trevigiani sono tonici, giocano bene, l’occasione per superare la difesa rossa arriva pochi minuti dopo. Ioane ci prova sul lato sinistro dell’attacco biancoverde ma viene fermato. L’ovale allora corre velocemente da sinistra a destra fino ad arrivare ad Angelo Esposito che si trova una prateria davanti e va a schiacciare in meta. Allan colpisce il palo. 10-11.

La mischia della Benetton continua a dominare e allo scadere una nuova punizione di Allan porta il punteggio sul 10-14 con il quale si chiude il primo tempo.

Al rientro in campo qualcosa cambia, gli Scarlets si fanno più decisi e al 53° vanno in meta con Rob Evans. Jones centra i pali e riporta avanti la propria squadra. 17-14.

Adesso l’inerzia dell’incontro è nelle mani dei gallesi, che costringono i biancoverdi in difesa.

Solo quando mancano pochi minuti alla fine i trevigiani riescono ad eludere l’assedio e a riportarsi in attacco. Gli Scarlets commettono un fallo, la distanza non proprio piccola ma la posizione è centrale e così Allan ci prova. La potenza c’è, la precisione pure, il punteggio, quando manca poco più di un minuto al fischio finale, viene così fissato sul 17 pari.

Alla ripresa del gioco Jones calcia, i ricevitori biancoverdi pasticciano e commettono un fallo. L’apertura gallese, giustamente, passa per la piazzola, centra i pali e regala 4 punti alla propria squadra. 20-17 e per la Benetton resta solo la consolazione del bonus difensivo.

Guinness PRO14, Parc y Scarlets, Llanelli, UK 9/11/2019 Scarlets vs Benetton Rugby Rob Evans of Scarlets Mandatory Credit ©INPHO/Ryan Hiscott

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*