“Note di Natale” ed è subito magia con la grande festa di Buio in Sala

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA- Giuseppe Bisicchiae Massimo Giustolisi fondatori e direttori della Compagnia Buio in Sala giovedì 19 dicembre, ore 20.30, sul palco del teatro Ambasciatorifesteggeranno il Natale, la festa più magica e bella dell’anno, con lo spettacolo “Note di Natale”.

“La storia si svolge-dichiarano Bisicchia e Giustolisi autori della regia- durante la notte più lunga dell’anno e mentre Babbo Natale è impegnato con le numerose consegne Mamma Natale, interpretata da Silvana D’Anca, e la Befana, Giovanna Sesto, storiche nemiche- amiche racconteranno ai piccoli aiutanti di Babbo Natale due storie: “Il Canto di Natale” di Charles Dickens e “Il principe Felice” di Oscar Wilde. In un’atmosfera magica e fatata si materializzeranno i personaggi protagonisti con un finale scoppiettante che vedrà arrivare Babbo Natale, interpretato da Pippo Tomaselli, di ritorno dalle consegne”.

Uno spettacolo straordinario che in un rutilante susseguirsi di scene dall’atmosfera sognante e fatata come è il Natale si alterneranno tutti i corsisti di Buio in Sala Acting School.

“Sul palco ci saranno oltre 150 allievi- continuano i due registi nomi noti nella prosa e nelle fiabe musicali per aver interpretato e diretto pièce applaudite da pubblico e critica in giro per l’Italia come l’inedito musical “Il principe ranocchio”con la voce di Lorella Cuccarini o, fra i tanti, “Storia di una capinera”, “Il fu Mattia Pascal” e “Gli innamorati”- i più piccoli seguiti da Lara Torrisi e Daniele Bruno, gli adolescenti che si esibiranno anche in un momento canoro curato da Andrea Cascio, i giovani che metteranno a frutto gli studi in tutte le discipline performative con momenti di canto a cura di Salvo Disca, di danza sotto la guida di Giorgia Torrisi e Martina Caruso e di Musical per la direzione di Marina Puglisi con il gruppo di adulti che porteranno in scena delle performance sempre dal sapore natalizio per uno spettacolo adatto a grandi e piccini”.

Ufficio Stampa

Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*