Completato lo screening Covid19 a Pozzallo

Print Friendly, PDF & Email

Dettagliato, ordinato, organizzato: questi i volani sinergici con cui si è svolto a Pozzallo, all’ombra del Palazzo di Città “Giorgio La Pira”, lo “Screening Epidemiologico di Sieropositività CoVid-19 a Numero Programmato” ideato, promosso ed economicamente sostenuto con i fondi del 5×1000 da Helios Med ONLUS – International Health Cooperation.
250 cittadini volontari, un campione variegato della popolazione pozzallese per categoria sociale, hanno ricevuto il Test Rapido “Diagnostic Kit for Sars-CoV-2 IgM/IgG Antibody (Colloidal Gold) in desk funzionalmente predisposti in cui la presenza di medici, biologi e laureandi in medicina, ha qualificato ulteriormente lo svolgimento delle procedure tecniche e validità scientifico – sanitaria.
Un’idonea metodologia, volta ad assicurare l’anonimato dei partecipanti, è stata utilizzata ai fini di una fattiva riservatezza nell’esecuzione del test rapido e della successiva processazione dei dati e del risultato finale per i singoli test sul campione di popolazione.
Tale campione è stato individuato e confermato attraverso una volontaria e consensuale preiscrizione e consapevole adesione ai fini dichiarati alla Helios Med ONLUS mediante la somministrazione di un questionario dedicato, compilato e firmato, prima di ricevere il test rapido.
La procedura di pre-iscrizione è stata sostenuta da alcune associazioni del territorio.
I dati raccolti ed il risultato dei test saranno elaborati in forma anonima ai fini degli obiettivi dichiarati. Il risultato del singolo test verrà comunicato al diretto interessato nel rispetto della privacy e della riservatezza.
Le complessive evidenze documentate saranno condivise ad esperti con il compito di “monitorare e analizzare l’impatto della crisi sanitaria dovuta all’emergenza epidemiologica da CoVid-19 sulla demografia italiana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*