Il tempo delle riconferme

Print Friendly, PDF & Email

Dopo gli acquisti, il trio straniero Marshall, Kuier e Harrison e le italiane Santucci e Trucco, è arrivato il tempo delle riconferme. A quella annunciata qualche giorno fa, il capitano Chiara Consolini, si sono aggiunte adesso quelle di Marzia Tagliamento e di Martina Kacerik.

La Tagliamento è reduce da una buona seconda parte di stagione con la formazione iblea, dopo avere iniziato il campionato a Battipaglia. A Ragusa, in 11 partite disputate, ha fatto registrare 8,6 punti di media a partita, ma con medie dal campo decisamente più alte: il 62% da due, il 42% da tre e il 67% ai liberi. “Marzia ha dimostrato di volere fortemente restare a Ragusa e ha strameritato la riconferma. Specialista nel tiro da tre ma anche brava a leggere le situazioni e a passare la palla dentro, è una giocatrice di carattere, una vincente, che sa come si sta in una grande squadra ed ha la capacità di farsi trovare sempre pronta. Lo scorso campionato è stata bravissima ad inserirsi nel gruppo a stagione in corso. Per la prossima stagione la avremo dall’inizio e siamo certi che ci contagerà con l’allegria e l’entusiasmo che la contraddistinguono”.

Altra conferma importante e quella della Kacerik. La sfortunata giocatrice ha disputato la sua ultima partita il 9 novembre 2019 contro la Reyer Venezia, quando era stata costretta a lasciare il campo per un brutto infortunio che l’ha costretta, quattro giorni dopo, ad un intervento di ricostruzione del tendine d’Achille. Per Martina, un mese fa, anche un altro piccolo intervento di pulizia al tendine già operato. Insomma una stagione delle più sfortunate che però la giocatrice di Ragusa vuole cercare di dimenticare al più presto, lavorando e mettendosi al più presto possibile al pieno servizio della squadra. E proprio nello spirito di squadra e nella lettura dei giochi da parte di Martina, confida coach Gianni Recupido: “Martina è una giocatrice che apprezzo tantissimo per la capacità di leggere il gioco, per la grande attitudine difensiva e per la naturalezza con cui mette le esigenze della squadra davanti a tutto. Lo scorso anno ha iniziato la stagione alla grande, poi ha subito questo brutto infortunio. Il blocco causato dal Covid non l’ha aiutata per quanto riguarda la riabilitazione, ma a breve riprenderà a lavorare a pieno regime. Noi la aspetteremo con pazienza, perché è una giocatrice fondamentale per il nostro progetto”.

Adesso aspettiamo tutti la riconferma più attesa, quella di Nicole Romeo. Arriverà? Lo speriamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*