“Swing! Da Sinatra a Carosone”. È stato un successo!

Print Friendly, PDF & Email

Sold out in una  calda serata di fine agosto al Cortile Platamone all’interno della rassegna “Catania Summer Fest 2020”, e organizzato dalla “Mab eventi”.

Fragorosi applausi per “Chicky Mo swing band”; a ritmo di swing, ci inebriamo con le canzoni di The voice – Sinatra, Carosone, Buscaglione.

Una band di professionisti validi e preparati con elevate qualità artistiche trainata da un bravo coroner e simpatico intrattenitore, Antonio Campanella: al pianoforte Francesco Greco, al contrabasso Adriano Cristaldi, alla batteria Salvo Pappalardo e al sax Giuseppe Fucile.

Un emozionante, evocativo tuffo nel passato: veniamo trasportati nei locali dove si svolgevano i tipici concerti dei primi del 900: New York, Las Vegas, Chicago inebriati dalle magiche note di “Fly me to the moon”, “The lady is a tramp” e molti altri di frank Sinatra, “Teresa non sparare” di Fred Buscaglione, “Tu vo fa l’americano” e “Pigliate ‘na pastiglia”, chicche della canzone napoletana d’autore di Renato Carosone.

Un sentimentale tappeto musicale che ha tutto il sapore dei bei momenti di una volta, tra ricordi, emozioni e battiti di cuore.

Il sax del maestro Giuseppe Fucile penetra l’anima e la fa vibrare con i suoi meravigliosi assolo.

Molto divertente il siparietto comico della band che ha invitato a cantare il contrabassista Adriano Cristaldi una canzone il cui testo è di una sola parola, Tequila. Il maestro improvvisa pure una danza divertendo ed entusiasmando il pubblico.

La calda voce di Antonio Campanella ci regala quasi due ore di emozioni; fanno capolino nella mente intimi ricordi evocati dal tempo: amori vissuti, amori segreti, amori sognati.

Una serata all’insegna della vera e buona musica fatta da seri professionisti di grande talento artistico.

Swing. Non si spiega, si esprime. (Duke Ellington)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*