Il Futsal Ragusa cerca la prima vittoria

Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’annuncio di domenica sera del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per un po’ si è temuto che la stagione del futsal femminile, così come quelle di tutti gli altri sport dilettantistici, fosse finita. Poi, per fortuna, sono arrivate le buone notizie e quindi si continua a giocare, anche se adesso l’atmosfera è piuttosto surreale, come se ogni partita potesse essere l’ultima.
«Viviamo giorno per giorno», ci ha confessato il coach del Futsal Ragusa, Peppe Marino, «perché siamo coscienti che il problema del Covid è serio e da un momento all’altro, se la situazione generale dovesse peggiorare, il campionato potrebbe essere fermato».
Tutti speriamo che quel giorno non arrivi, e non solo per salvare il campionato; nel frattempo le neroverdi si preparano per la prima trasferta stagionale, in casa della Libertas Rarinantes Siracusa.
Ancora Marino: «Conosciamo bene le siracusane, con loro abbiamo giocato diverse volte. Si tratta di una squadra ben organizzata che, rispetto alla scorsa stagione, quando l’abbiamo battuta sia in coppa che in campionato, ha in più delle giocatrici che in passato hanno militato nei campionati superiori. La tradizione è a noi favorevole, ma ogni partita è storia a sé».
La Rarinantes viene dal netto successo esterno in quel di Acireale e quindi il morale delle siracusane è alto. Ce lo conferma il coach aretuseo, Cristian Natoli: «Vincere fa sempre morale, ma la domenica successiva quello che hai fatto la precedente conta poco. Quella con Ragusa sarà una bella sfida, che certamente si giocherà a ritmi alti. Le nostre prossime avversarie hanno giocatrici ben preparate e con tanta esperienza. Noi, sia questa che tutte quelle che seguiranno, le giocheremo come se fossero delle finali, dando sempre il meglio che potremo. Quest’anno, a differenza della scorsa stagione, le mie ragazze saranno impegnate solo nel calcio a 5 (prima giocavano anche a 11, ndr) e questo ci permetterà di arrivare alle partite atleticamente più preparate».
Anche in casa Libertas si guarda al prosieguo della stagione con una certa ansia. «Si va avanti giorno per giorno, domenica dopo domenica. Sappiamo che, per il Covid, da un momento all’altro potrebbero fermarci. Ma finché giochiamo cercheremo di divertirci dando il massimo possibile».
Libertas Rarinantes Siracusa – Futsal Ragusa si giocherà al Sun Club del capoluogo aretuseo, fischio d’inizio alle ore 17:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *