Domani al via il Sei Nazioni di rugby

Print Friendly, PDF & Email

Dopo centodiciasette anni di storia rugbistica, ventun’anni fa, proprio il 5 febbraio del 2000, il “Six Nations Championship” accoglieva la nazionale italiana nel novero delle squadre di prima fascia, facendole disputare la sua prima partita contro la Scozia. Quello scontro si concluse con un punteggio finale di 34 a 20 per l’Italia.

Sono trascorsi pochi mesi dall’ultima partita del Sei Nazioni, partita in cui abbiamo visto l’Inghilterra trionfare, e adesso rieccoci, nuovamente, dinanzi alla tv per l’inizio della 22° edizione, la 127° in assoluto. I fan di questo sport sono in trepidante attesa e data l’impossibilità di esserci fisicamente a sostenere e tifare la propria squadra causa pandemia, non resta che seguire i propri beniamini comodamente da casa sul proprio divano.

Come sempre il torneo prenderà il via la prima settimane di febbraio, per concludersi, quest’anno, il 20 marzo 2021. Naturalmente le partite si giocheranno nei weekend, quindi non prendete impegni!

Sabato, in prima battuta, vedremo Italia vs Francia alle ore 15.15 in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma, successivamente direttamente da Twickenham (Londra) l’Inghilterra incontrerà la Scozia, invece il Galles e l’Irlanda, dovranno attendere domenica per scendere in campo, al Millennium Stadium di Cardiff.

Questo è solamente il primo turno. Fra la seconda e la terza giornata occorreranno due settimane di sosta come anche tra la terza e la quarta giornata.

I pronostici vedono l’Inghilterra favorita, la Francia che si darà da fare per rubarle il vertice del podio e un Galles che cercherà di rimettersi in pista e a reagire ad ogni tipo di attacco.

Meno di 24 ore all’inizio! Pronti per il conto alla rovescia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *