Sab. Nov 26th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

Buon sabato mattina a tutti, amici di Italianotizie. Sono lieta di ritrovarvi e presentarvi anche oggi qualcosa che vi aiuterà a perfezionare l’ uso della nostra lingua italiana e più precisamente della nostra grammatica. Oggi vi propongo alcune parole che pensiamo come qualcosa di doppio che sono di uso comune nella vita di tutti i giorni e nel parlato formale ed informale. Le parole a cui mi riferisco sono solo alcune di molte altre come ad esempio nozze, occhiali, forbici. Sono dei termini che si usano solo ed esclusivamente al plurale poiché usarle al singolare non avrebbe senso poiché scorretto ed inesistente il significato. Proviamo a pensare il significato di nozze, e soffermiamoci sul fatto che è un termine plurale poiché si riferisce all’ unione di due esseri, di due anime, di due corpi ed inoltre dire nozza non avrebbe alcun senso poiché inesistente sul dizionario. Stesso uso per forbici che sono formate come oggetto, da due parti uguali e dire la forbice diventa uso inappropriato e grammaticalmente errato. Stessa ed identica questione per occhiali;  l’ occhiale non esiste poiché è uno strumento creato apposta da due parti identiche fra loro e nominarlo al singolare è un grande errore. Non dobbiamo mai incorrere nell’ errore di l’occhiale che purtroppo viene spesso commesso. Ecco, sono degli accorgimenti che spesso e volentieri ci portano a commettere degli errori e non usare in modo musicale e limpido la lingua e soprattutto la grammatica italiana che invece va rispettata, valorizzata e rigenerata tutte le volte che si può. Ripeto nel dire che questi sono solo pochi esempi che ho citato ma ce ne sarebbero moltissimi altri da ricordare il cui uso al plurale si esplica per le medesime ragioni già narrate. Grazie per l’ attenzione ed arrivederci a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *