Mar. Lug 5th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

Catania- Gran finale di stagione per la rassegna della “Nuova Compagnia Sipario”, diretta da Turi e Federica Amore, che domenica 5 giugno, alle ore 18.00, andrà in scena sul palco del Teatro Metropolitan per il cartellone della XII rassegna Antonio De Curtis 2021/22 con lo spettacolo “Una moglie di troppo” scritto, diretto ed interpretato dall’attore Emanuele Puglia. “La pièce- spiega l’autore-strizza l’occhio alla vecchia, cara pochade francese con una spruzzatina di commedia sexy all’italiana. I ritmi sono quelli brillanti in stile anglosassone senza disdegnare i sapori del teatro popolare siciliano e ricordando, sotto alcuni aspetti, la commedia degli equivoci con un finale tutto da scoprire”. Una messa in scena di puro divertimento per uno spettacolo che ha lo scopo di far trascorrere agli spettatori, in un momento complicato come quello che stiamo vivendo, un paio d’ore di sana allegria nel raccontare la storia dell’impenitente sciupafemmine Attilio Fragalà, interpretato da Emanuele Puglia, alle prese con il quarto divorzio e quattro ex mogli, interpretate da Federica Amore, Marta Limoli, Mirella Petralia e Adele Ferlito, finché nella vita del protagonista piomberà, come possibile ancora di salvezza, il vecchio amico di infanzia, il sempliciotto, poco istruito e spiantato Salvatore Mangiapane, impersonato da Turi Amore. “Interpretare un testo scritto appositamente per la nostra Compagnia- dichiarano Turi e Federica Amore- è senza alcun dubbio un privilegio, non solo perché l’autore ha costruito sulla nostra pelle i diversi personaggi puntando ad evidenziare le nostre specifiche qualità artistiche e professionali ma è anche, dal punto di vista interpretativo, un importante lavoro introspettivo, per noi attori, capire come ci ha dipinto la penna del drammaturgo e fino a dove possiamo spingerci nel rendere più vero il ruolo”. Due atti in cui Turi e Federica Amore insieme ad Emanuele Puglia e agli attori Marta Limoli, Mirella Petralia, Adele Ferlito, Carmela Trovato e Luca Micci faranno divertire e allo stesso tempo riflettere il pubblico in sala che rivedrà se stesso e le piccole o grandi infedeltà vissute nei confronti del proprio partner, di cui le cronache quotidiane sono esempi di pagine teatrali realmente accadute, per raccontare una storia d’amore e tradimenti dal finale al fulmicotone. “Lo spettacolo- conclude Turi Amore- sarà anche l’occasione per conoscere alcune importanti novità sulla prossima stagione teatrale della compagnia con un cartellone 2022/23 che sarà annunciato poco prima dell’apertura del sipario”.

Ufficio Stampa Elisa Guccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.