“La storia intensa e struggente di un amore impossibile. Grazie alla magica prosa di Harvell sembra che la musica descritta nel romanzo sia sul punto di prendere vita”: prendo in prestito le parole dell’Historical Novels Review per iniziare questa mia recensione di “L’esatta melodia dell’aria” di Richard Harvell, titolo originaleRead More →

Il Codice da Vinci di questa estate: una delle tante definizioni di questo libro d’esordio di Francesco Fioretti che ha avuto undici edizioni in due mesi, “Il libro segreto di Dante” edito dalla Newton Compton, il cui sottotitolo è “il codice nascosto della Divina Commedia”. L’autore, docente di lettere, autoreRead More →

Giornalista più coraggiosa della Turchia per l’audacia con cui affronta argomenti di analisi politica, autrice di altri sette romanzi oltre a questo, “il sangue dei sogni”, il cui titolo originale è “Destina”, nell’ottima traduzione di Alessia Piovanello pubblicato dalla Gremese editore di Roma: è Mine G. Kirikkanat, laureata in sociologia,Read More →

Si è svolta ieri sera nel Parco dell’Anconella in via di Villamagna a Firenze una serata a tema durante la quale hanno parlato due esperte dell’argomento, Michela Balocchi, sociologa,   ricercatrice free-lance e docente a contratto dell’ Università di Firenze, e  Maria Grazia Campus della Commissione di Bioetica della Regione Toscana;Read More →

“…per questo scaraventai in mare tutto ciò che ti riguardava, lo affidai alla memoria dei pesci…è come dire al nulla, i pesci non ricordano, volevi davvero cancellarmi…comunque sui pesci ti sbagli, Brando, i pesci ricordano, ricordano molto più di noi, in proporzione…rispetto al loro ciclo di vita”: questo dialogo traRead More →

Mi è stato regalato da un’amica che non immaginava, forse, quale splendido dono mi stesse facendo: preceduto da una fama mondiale, da un passaparola incredibile e anche da un film (che non ho visto) è giunto a me “Il cacciatore di aquiloni” di Khaled Hosseini pubblicato dalla Piemme. Nato aRead More →

Rossovermiglio, così, tutto attaccato, non è un errore di stampa ma la cifra caratteristica di tutta la narrazione oltre che il nome di uno dei vini d’eccellenza prodotti dalla protagonista nella sua fattoria nel Senese: “Rossovermiglio”, edito dalla Feltrinelli, si legge tutto d’un fiato per la stupenda fluidità del modusRead More →

Un libro capolavoro come da tempo non capitava di leggere, non per niente ha vinto il premio Goncourt 2009 in Francia ed è stato finalista alla recente edizione del premio letterario Von Rezzori a Firenze: è “Tre donne forti” di Marie NDiaye, splendidamente tradotto dal francese da Antonella Corti eRead More →

Voglio dedicare questo mie parole di lode a un esempio, vissuta questa mattina sulla mia pelle, di perfetta, tempestiva, completa, affettuosa, sorridente e totalmente gratuita assistenza  medica  ricevuta presso una delle più grandi strutture ospedaliere fiorentine e per di più in un pronto soccorso dove s’immagina che il personale medicoRead More →

“…è questo il senso del libro: un viaggio dalle ombre verso la luce. Un viaggio durante il quale ogni personaggio esce da se stesso per cercare nella vita quelle situazioni in cui ritrovarsi e tenta di giungere al capolinea per ritornare in se stesso più ricco di quelle emozioni cheRead More →

Un titolo che lascia presagire, come minimo, un libro erotico ma il sottotitolo mette subito in chiaro di cosa parlerà, invece, questo testo da poco pubblicato dalla casa editrice nissena Elettra: Aleksandr Nikolaevic Skrjabin, un grande musicista russo vissuto a cavallo tra il 19° e il 20° secolo, tra ilRead More →

La leggenda di un Cristo zingaro crocifisso due volte circola da secoli, probabilmente dagli albori del ‘500 quando il popolo zingaro, dopo la sua misteriosa fuga dall’India, arrivò nella Spagna del sud. Questa leggenda è stata poi raccolta e tradotta in forma letteraria, con connotati propri e specifici, dallo scrittoreRead More →

Sul palcoscenico del teatro Odeon di Firenze su cui campeggia la celebre frase di Lorenzo il Magnifico “Chi vuol esser lieto sia/ del domani non v’è certezza” ieri, 21 giugno, si è parlato di un tema importante: “fine vita”. Si è iniziato con la proiezione del bellissimo e toccante cortometraggioRead More →