“Se vuoi capire il Paese c’è poco da fare devi guardare Sanremo”, diceva Domenico De Masi, sociologo italiano. Sanremo è l’occasione dell’anno in cui l’Italia viene posta su di un piedistallo, in cui viene messa in mostra la musica, la canzone italiana, i fiori tipici del luogo, gli artisti dimostranoRead More →

Credo che la musica e i fiori siano un’accoppiata vincente, perché entrambi suscitano libertà, tranquillità e allegria. La musica riesce a farci venir fuori sentimenti e parole che non siamo a volte capaci di esprimere e poi i fiori, con quei colori, con quei profumi circondano i luoghi più insolitiRead More →

I filosofi la contemplavano, i poeti la cantavano nei loro versi, gli scienziati la studiavano e noi, noi esseri umani non possiamo far altro che ammirarla nel suo splendore, parlare di lei e cercare aggettivi, attribuiti che possano essere accostati a codesta bellezza. La luna, che si erge alta nelRead More →

Dal nulla, gli individui muniti della propria fantasia e del loro entusiasmo sono in grado di dipingere su questo foglio bianco grandi sogni e creare qualcosa di concreto, frutto dei propri sacrifici, prodotto dei loro sogni, ma basta una piccola scintilla, una piccola goccia di male per trasformare quella creaturaRead More →

Incanto, assuefazione, comprensione… silenzio. Un grande capo dovrebbe utilizzare parole adattate, che provochino questi effetti in modo da poter attrarre il pubblico e farlo riflettere sulle azioni passate e future e spingerlo verso orizzonti nuovi in cui il prossimo, la solidarietà e la parola “aiuto” sono messi al primo posto.Read More →

“Quando si appartiene a una minoranza bisogna essere migliori per avere il diritto di essere uguali”, Christian Collange. Donne, sempre prese di mira. Donne, sempre messe da parte. Donne, reputate inadatte. Donne, inferiori. Frasi che colpiscono, fanno male, ma che innescano nella mente femminile quella voglia di combattere, di avere,Read More →