Con una decisione di portata storica, esi è approvato un sostanziale allentamento della rigida politica demografica permettendo  alle coppie di avere due figli, se uno dei genitori  è un figlio unico : poichè dal 1980 era consentito avere un solo figlio praticamente la possibilità , diviene una fatto generale. Read More →

  E’ iniziato il processo per corruzione a Bo Xilai, ex  segretario del partito di Chingqing,  personaggio di primissimo piano nella numenclatura cinese. Grazie alla sua politica fatta di populismo, statalismo e revival maoista, Bo era stato in procinto di entrare nel Comitato Permanente del Politburo, che – di fattoRead More →

Lo sviluppo economico prodigioso della Cina si è accompagnato anche a un notevole sviluppo della corruzione, un fenomeno ben comprensibile se si considera l’intreccio sociologico politico in cui esso si svolge. In Cina, infatti, vi  è una commistione fra interessi pubblici e privati. Sono infatti le autorità pubbliche (cioè diRead More →

In Cina la tensione per l’avvenire dei figli, anzi del figlio unico, è altissima e giunge a parossismi intollerabili. Ciascuna famiglia ha un pensiero dominante: desidera soprattutto che il proprio figlio possa avere un giorno una buona posizione di lavoro che assicuri prestigio e alto livello economico .Read More →

in Cina la gestione del potere supremo resta un fatto riservato a una ristrettissima cerchia di persone come ai tempi del Celeste Impero cosi come a durante il maoismo: i cinesi sono chiamati semplicemente a osannare il capo nella cui scelta non hanno non solo avuto nessuna parte, ma anche nessuna informazioneRead More →