E’ iniziato il processo per corruzione a Bo Xilai, ex  segretario del partito di Chingqing,  personaggio di primissimo piano nella numenclatura cinese. Grazie alla sua politica fatta di populismo, statalismo e revival maoista, Bo era stato in procinto di entrare nel Comitato Permanente del Politburo, che – di fattoRead More →

Lo sviluppo economico prodigioso della Cina si è accompagnato anche a un notevole sviluppo della corruzione, un fenomeno ben comprensibile se si considera l’intreccio sociologico politico in cui esso si svolge. In Cina, infatti, vi  è una commistione fra interessi pubblici e privati. Sono infatti le autorità pubbliche (cioè diRead More →

In Cina la tensione per l’avvenire dei figli, anzi del figlio unico, è altissima e giunge a parossismi intollerabili. Ciascuna famiglia ha un pensiero dominante: desidera soprattutto che il proprio figlio possa avere un giorno una buona posizione di lavoro che assicuri prestigio e alto livello economico .Read More →

in Cina la gestione del potere supremo resta un fatto riservato a una ristrettissima cerchia di persone come ai tempi del Celeste Impero cosi come a durante il maoismo: i cinesi sono chiamati semplicemente a osannare il capo nella cui scelta non hanno non solo avuto nessuna parte, ma anche nessuna informazioneRead More →

In Cina a un grande sviluppo economico fa riscontro una grande povertà di ideali: i miti del maoismo non sono stati rimpiazzati da nessun altro grande idea che possa coinvolgere la immensa nazione che pare quindi tutta ripiegata sui fatti economici. Le autorità cinesi sono consce di questo vuoto e cercano di riproporre motivi solidaristici attinti anche all’antica tradizione confuciana cinese.Read More →

A somiglianza delle Madri de Plaza de Mayo vi è in Cina una gruppo informale delle Madri di Tien an men: le madri, cioè, dei ragazzi che nel 1989 furono uccisi durante la cruenta repressione della manifestazioni studentesche. Le vittime furono centinaia o migliaia, del destino particolare di ciascuno di essi generalmente si sa poco o nienteRead More →