La Lega aveva una grande speranza e puntava in alto: vincere a Bologna, o almeno costringere quei  rossi sinistri, al ballottaggio. Ma ha perso. Il giornale La Padania, è convinto invece di aver vinto. Insiste a dire che la Lega a Bologna è stata “travolgente”. Non ha travolto niente. QuandoRead More →

La Lega scarica il suo insuccesso elettorale sull’imbarazzante alleato Berlusconi e sugli errori di comunicazione commessi dal PDL in campagna elettorale, dalla gaffe della Moratti contro Pisapia alle intemperanze oscene della Santanchè, ai comizi del lunedì antiprocura dello stesso Berlusconi. Ed in effetti non si può dire che il centro-destraRead More →

Il testo della legge anti-omofobia presentato da Paola Concia del Pd alla Commissione Giustizia è stato bocciato.
Il Pdl e la Lega hanno votato contro provocando l’insorgere del Ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, che ha dichiarato il suo voto a favore in Aula il prossimo 23 Maggio, affermando che il Pdl in questo modo non ha fatto altro che perdere un’importante occasione, visto che il testo non prevedeva il reato di omofobia, quanto aggravanti per reati commessi a scopo discriminatorio. Read More →

Lo dicono i legaioli stessi nei manifesti. I veri padani sono assassini. Uccidono gli essere umani vicini di casa. La battuta di Umberto Bossi: “La Lega ha in mano il Paese” dovrebbe far pensare molto e soprattutto dovrebbe far paura. Non è una semplice sparata alla bossiana, ma una constatazione purtroppoRead More →

Macché Tremonti. È tutta una messa in scena quella di dire che, se per caso, lui, il Silvio, si ritirasse, il timone passa a Tremonti. E’ un regalino per la Lega, adesso che è tornata all’ovile, ma un regalino finto, perché il successore di Berlusconi vecchio, sarà la figlia silvietta,Read More →

In un cena “In rosa”“ organizzata a Milano dalla Santanchè, non si è capito bene se “in rosa” volesse dire” il colore delle donne” o se fosse in onore di “mamma Rosa” del divin figliolo, Berlusconi è intervenuto con la solita telefonata propagandistica. Padronissimo. OK. Ma quello che ha dettoRead More →

Per il prossimo 6 maggio, la Cgil ha proclamato lo sciopero generale nazionale di tutti i settori per l’intera giornata. Lo sciopero nazionale è stato indetto per cambiare la politica economica e sociale del Governo, per un fisco più giusto a favore di lavoratori e pensionati, per la tutela deiRead More →

Vorrei un 1° maggio solo per i lavoratori Vorrei ricordare tutti i lavoratori morti sul lavoro Vorrei onorare tutti quei lavoratori che odorano di dignità Vorrei donare ai giovani precari un lavoro fisso e duraturo Vorrei vedere tutti gli studenti con prospettive serie di lavoro Vorrei un sindacato unito eRead More →

Abbiamo sentito il fervorino pasquale di Berlusconi pro nucleare. L’ha fatto dopo l’incontro con Sarkozy, ovviamente, perché, come dice Bossi, sa dire solo sì. Ma quello che ha colpito nel fervorino, non è stato soltanto il tentativo di allontanare il referendum sul nucleare, perché perderebbe a man bassa, quanto ilRead More →

Presentato in conferenza stampa l’avvio dei tirocini formativi del progetto “Olio e nons’Olio” realizzati dall’Enaip di Ragusa in collaborazione con sette aziende del territorio. Il percorso formativo è finanziato dal Fondo sociale europeo e punta all’inserimento lavorativo di giovani disoccupati tramite l’apprendimento degli antichi mestieri. “Al termine della formazione inRead More →

Entrambi questi appuntamenti di approfondiemnto televisivo sui temi di attualità italiana condividono l’attenzione sui cambiamneti di linea di Berlusconi: bombardiamo o no la Libia? Allo spazio della La7 condotto da Lilli Gruber, il leader dell’Udc Pierferdinando Casini con la partecipazione di Marcello Sorgi con fermezza dichiara: “Certo, che il PdlRead More →

Casa Cervi sarà anche Casa di Libera. Perché la lotta è sempre la stessa e la Resistenza non è una pagina dimenticata di storia. I nuovi “resistenti” difendono oggi gli stessi valori di ieri e, di  fronte alla valanga della corruzione, trovano nuova forza per combattere. Casa Cervi si gemella conRead More →

I cani cannulati del papi, come i cani di Pavlov, alias i responsabili, alias i disponibili, alias i coesi,  alias i volonterosi, alias i scilipoti e affini, alias i di qua e di là, sono in spasmodica attesa del premio.  Sono il peggio del peggio degli “onorevoli” sederi seduti su quegli scranni. Alcuni,Read More →