Confesso di avere seguito con emozione grande parte del discorso pronunziato ieri dal Presidente della  Repubblica. Toccante il ricordo di Pertini che fu il grande carcerato di Mussolini e che guidò armi in pugno la Resistenza al fascismo. Non ho apprezzato la citazione di Benedetto Croce che considero al massimo unRead More →

L’on. Rita Bernardini, radicale eletta nelle liste del PD e membro della commissione Giustizia della Camera, al 10° giorno di sciopero della fame per porre all’attenzione di tutti la situazione esplosiva delle carceri italiane giustamente definite da Marco Pannella “discariche umane”, ieri pomeriggio ha voluto fare una seconda visita ispettivaRead More →

Se Fini, dopo la reazione di Berlusconi e dei suoi pretoriani  alle sue critiche e dopo l’approvazione di una mozione finale che ricorda frasi e toni da centralismo democratico di memoria stalinista, resta nel PdL rischia di ridurre e derubricare a mera questione interna le sue posizioni. Posizioni che denunziano unaRead More →

Si è da poco concluso, presso l’aula consiliare di via del Laberinto a Siracusa, il Consiglio provinciale aperto a conclusione dell’attività condotta dalla speciale commissione istituita per conoscere la situazione delle carceri in provincia di Siracusa e, a questo scopo, è stata presentata ufficialmente la relazione finale condotta da questaRead More →

Ieri Fini è stato nella fossa dei leoni. Un’assemblea ostile fin quasi a menare le mani, popolata di squallidi arnesi di regime, gente pronta alle ingiurie ed alle offese più gravi per il “ribelle” solo per farsi sentire e notare dal Caudillo ossessionato da un solo problema: ottenere le dimissioni delRead More →

Sbaglia Fini a restare nel PdL perché non avrà alcuna possibilità di condizionare o modificare il programma di governo che Berlusconi, appoggiato da Bossi, e Bossi, appoggiato da Berlusconi, realizzeranno. Avrebbe dovuto rifare subito il gruppo parlamentare di AN e ricostituire il Partito che, prima della esperienza  maggioritaria e governativa, avevaRead More →

Nel secolo scorso vi sono state molte rivoluzioni (in Messico, Russia, Cina, Cuba Viet-nam ma un po’ dovunque) e erano caratterizzate dalla insurrezione armata di una parte politica e sfociava, in genere, in una sanguinosa e tragica guerra civile, spesso sotto forma di guerra per bande (guerriglia, come teorizzava il Che). Ma nel nuovo millennio e nel nuovo secolo quel tipo di Rivoluzione (intesa come guerriglia o guerra civile) pare essere stata sostituita da quelle che vengono definite “rivoluzioni colorate”.Read More →

È stupefacente l’accanimento di Napolitano sulle riforme. Non passa giorno, non c’è occasione che non registri il suo accorato richiamo alla “coesione”, a riforme condivise, alla collaborazione tra centro-destra ed opposizione. Nella concreta situazione politica italiana, collaborazione e condivisione significano la resa senza condizioni del PD a Berlusconi. Dell’IDV eRead More →

“Nessuno può essere trasferito, espulso o estradato verso uno Stato dove esiste il serio pericolo che la persona venga condannata a morte, torturata o sottoposta ad altre forme di punizione o trattamento disumano”. L’arcivescovo Agostino Marchetto si sarebbe espresso in questi termini riferendosi, in particolar modo, all’accordo tra Roma e Tripoli e ai recenti episodi di respingimento. Read More →

Soltanto ieri, a distanza di sette giorni dal rinvio alle Camere della 1167, la CGIL si è fatta viva con una iniziativa concreta.  Ha chiesto  alle Camere di essere sentita. Una richiesta giusta che sottolinea l’attenzione della più grande e rappresentativa Confederazione dei Lavoratori per il grave problema che si è creatoRead More →

La “velina” della batteria massmediatica di oggi sul rinvio alle Camere della legge 1167 è:  si tratta di motivi di “opportunità” e non di  “anticostituzionalità”. La velina poi suggerisce di parlare molto della ipotesi “risarcitoria” in caso di licenziamento senza giusta causa. Gli stessi opinionisti che, fino a ieri, aRead More →

Il Capo dello Stato non ha firmato l’indecente legge 1167 che vanifica l’art.18 e peggiora o rende impossibile l’accesso alla giustizia dei lavoratori. Dobbiamo di ciò essergli grati. Non ha voluto passare alla Storia come l’affossatore del diritto alla giusta causa mettendo il suo timbro su una legge che considera ilRead More →

Delle elezioni appena concluse bisognerebbe analizzare a fondo tre questioni: la colonizzazione del Nord ad opera della Lega che straripa verso le regioni centrali del Paese; l’astensionismo, il ruolo del PD. La lega colonizza il Nord usando come arma il suo sostegno a Berlusconi per ottenere cessioni sempre più sostanzioseRead More →

La notizia di un’indagine giudiziaria a carico del Presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo giunge mentre sono in corso le elezioni regionali e di quasi cinquecento comuni e province. La reazione di Lombardo è stata immediata. Ha respinto le accuse come “spazzatura”. Ha dichiarato che non si dimetterà. Ha convocatoRead More →