Contrariamente a quello che è accaduto nel resto d’Italia, a Ragusa ha vinto Emanuele Dipasquale detto Nello, sindaco uscente appoggiato da una coalizione di centrodestra che va da La Destra all’Udc. In realtà, più che vinto, Dipasquale ha stravinto: il 57,19% dei ragusani hanno votato per lui contro il 36,19%Read More →

Presentato in conferenza stampa l’avvio dei tirocini formativi del progetto “Olio e nons’Olio” realizzati dall’Enaip di Ragusa in collaborazione con sette aziende del territorio. Il percorso formativo è finanziato dal Fondo sociale europeo e punta all’inserimento lavorativo di giovani disoccupati tramite l’apprendimento degli antichi mestieri. “Al termine della formazione inRead More →

Casa Cervi sarà anche Casa di Libera. Perché la lotta è sempre la stessa e la Resistenza non è una pagina dimenticata di storia. I nuovi “resistenti” difendono oggi gli stessi valori di ieri e, di  fronte alla valanga della corruzione, trovano nuova forza per combattere. Casa Cervi si gemella conRead More →

Ieri il ministro Maroni, al no dell’Europa ai permessi temporanei, ha messo il broncio e ha detto “E allora noi ce ne andiamo”, accusando l’Europa di disinteressarsi dei problemi italiani e lasciando solo il nostro paese nella gestione dell’emergenza immigrazione. Ma si tratta di vera emergenza o è il nostroRead More →

Alla fine anche i cosiddetti “responsabili” hanno avuto il loro ministro. Si tratta di Saverio Romano, siciliano (la Lega si è dovuta turare il naso ma sicuramente avrà avuto qualcosa in cambio), democristiano prima, UdC dopo, è stato uno di quei deputati che all’ultimo momento, lo scorso dicembre, hanno votatoRead More →

Nonostante lo avesse annunciato in tutte le lingue (“Il Premier ritiene opportuno scendere in campo in prima persona per difendersi. Da parte nostra c’è la disponibilità di celebrare i processi e rapidamente, per questo abbiamo dato la disponibilità del lunedì per le udienze”, Niccolò Ghedini, avvocato del Premier), ieri SilvioRead More →

Ieri era festa. In occasione della ricorrenza dei centocinquanta anni dell’unità d’Italia, il Governo Italiano ha deciso, non senza maldipancia della Lega, di celebrare la ricorrenza decretando che il 17 marzo diventasse giorno di festa nazionale. “Ma lo sarà solo per il 2011, l’anno della ricorrenza”, ha subito precisato GianniRead More →

In queste ultime settimane il Partito Democratico ha chiesto hai cittadini di firmare una petizione in cui si chiede a Silvio Berlusconi di dimettersi. L’hanno firmata in dieci milioni e ieri è stata consegnata a Palazzo Chigi. Al di là delle belle parole (“Oggi ci sono 10 milioni di firme,Read More →

Ieri la Camera, votando la fiducia al Governo, ha approvato la riforma sul federalismo municipale. Dopo il voto ci sono stati sorrisi e bandiere verdi. Anche il presidente del Consiglio ha dato il “contributo” votando, come la moda leghista impone, portando un fazzoletto verde nel taschino della giacca (ve l’immaginate,Read More →

Se si ha pazienza, le cose prima o poi si capiscono. Ieri, per esempio, abbiamo capito che nel nostro Paese c’è qualcosa che non va, se abbiamo costretto Silvio Berlusconi a disfarsi del telefonino (“Per colpa delle intercettazioni non ho più il telefonino. Questo non è un paese civile”). AbbiamoRead More →

Dopo i video messaggi, gli audio messaggi, le lettere ai giornali, le interviste televisive, oggi è arrivata l’intervista al Foglio di Giuliano Ferrara. Si tratta di un’intervista inusuale, perché è inusuale essere intervistati da un proprio collaboratore. Ma è anche un’intervista nella quale Silvio Berlusconi dice cose molto gravi, usandoRead More →