Tra pochi giorni, il 25 aprile, ricorderemo la liberazione dell’Italia dal fascismo, la fine della seconda guerra mondiale…quante speranze si nutrivano allora, quale Italia s’immaginava di ricostruire…l’anno dopo ci sarebbe stato il referendum e poi si sarebbero messi al lavoro le donne e gli uomini della Costituente che avrebbero creatoRead More →

  Alla fine, Grillo aveva visto giusto ed ha ottenuto, in parte, quel che si proponeva. L’azione politica del M5S ha funzionato come una inesorabile lente d’ ingrandimento sul verminaio che, da anni, si annida nelle viscere del pd. Si è palesato, in tutto il suo squallore, sotto i riflettoriRead More →

Dopo una maratona di Speciale TgLa7  che ha seguito l’elezione in diretta tv dal 18 aprile 2013, la conclusione sta tutta in un nome: Giorgio Napolitano. La politica non ha deciso ed è calato il sipario sulla possibilità di scegliere un nuovo presidente della Repubblica. Il nuovo non avanza, siRead More →

Se vi è mai accaduto di non pagare una fattura dell’Enel o della Telecom, se avete dimenticato di saldare la Tarsu, se avete sbagliato a trascrivere un importo sul modello 730, saprete certamente che non la passerete liscia. Qualche tempo dopo, mesi o anni a seconda del creditore, vi saràRead More →

“Il momento che stiamo attraversando non è particolarmente felice”, lo dice in apertura di programma, Corraddo Augias.  Ma c’è un altro modo di guardare il momento, quello di guardarlo attraverso i trucioli che cadono dai grandi avvenimenti che si depositano e fanno tappeto. Questi trucioli, eloquenti, forse più dei grandiRead More →

Almeno una volta sarà capitato a tutti di ritrovarsi con i vecchi amici e ricordare i bei tempi andati. “Ti ricordi di quello…”, “Ma che fine ha fatto quell’altro…”, “Eravamo giovani e pieni di speranze…”, “Ammazza come ti sei fatto vecchio…”, “Dobbiamo rivederci, ma questa volta nello stessa piazza inRead More →

Durante l’incontro con Napolitano, i portavoce (si fa per dire) del M5S ed il loro megafono (si fa sempre per  dire), avevano l’ultima occasione, dopo i vari niet dei giorni scorsi, di fare una proposta seria per un governo che esuli da quella, non praticabile, di un governo monocolore aRead More →

In questi giorni si sta tanto parlato dei debiti che la pubblica amministrazione ha nei confronti delle imprese italiane, e del loro rimborso. Non si conosce l’esatto ammontare di questo debito, c’è chi dice sia superiore ai 100 miliardi di euro, si sa invece che ne saranno rimborsati circa 40Read More →

C’è un problema che il capo dello Stato deve risolvere e lo sta facendo con le carte che ha. Così potremmo riassumere i tempi in cui i nodi vengono al pettine, che riguardano la vicenda dei saggi. Tg La7  spiega che il Presidente della Repubblica ha voluto uscire dall’impasse inRead More →

“Non daremmo la fiducia a Bersani neppure se si mettesse in ginocchio”. Pare siano state queste le parole con le quali la presidente dei deputati a Cinque Stelle, Roberta Lombardi, ha liquidato ogni ipotesi di appoggio al tentativo del segretario Pd di far nascere un governo. La loro è unaRead More →

È brutto sentirsi accusare senza poter rispondere…vorrei un confronto, subito, perché queste cose è bene farle a caldo, cercherò un luogo, se lui è disposto…il contraddittorio è una regola di civiltà…Così ci eravamo lasciati, la settimana scorsa, con le critiche sollevate dal vice direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio nella trasmissioneRead More →

La parola sincretismo deriva dal greco “synkrētismós”.  Nel mondo latino, “sincretismus”, passò in seguito ad  indicare le tendenze eclettiche e conciliatrici nel senso moderno di “fusione” . Il termine sincretismo, o meglio il neosincretismo,  è stato utilizzato recentemente anche in ambito artistico dal gruppo-movimento nuova arte sincretica, in questo casoRead More →

Ospiti di Lilli Gruber in Otto e mezzo, l’onorevole Michaela Biancofiore del PdL, Andrea Scanzi del Fatto e Peppe Severgnini del Corriere della sera, per un pacifico confronto sull’attuale situazione italiana. Intento reso decisamente arduo dall’atteggiamento spesso provocatorio e insofferente dell’onorevole Biancofiore che non ha mai celato il suo disprezzoRead More →

Mentre i problemi dei cittadini e del paese si aggravano, Grillo interviene, per la seconda volta, sulle scelte di alcuni portavoce del m5s in parlamento. La prima fu sulla fiducia ad un governo, la seconda, di ieri, invitando coloro che hanno osato dissentire, votando Grasso, a dimettersi. Schifani e GrassoRead More →

Ieri, con la messa nella cappella Sistina (con la scelta di non sedersi sul trono papale e di parlare a braccio, oltre che con la decisione di pagare l’albergo dove ha alloggiato) Papa Francesco (la conferma che il nome scelto dal cardinale Bergoglio non è stato casuale) ha subito volutoRead More →