E’ una delle più celebri commedie di Luigi Pirandello, composta nel 1916 in dialetto agrigentino e andata in scena per la prima volta in quell’anno al teatro Argentina di Roma, con una versione in italiano nel 1927 e una in napoletano nel 1935 ad opera di Peppino De Filippo eRead More →

Una vedova inconsolabile affetta da “bulimia sessuale”, come la definisce nella brochure il giovanissimo autore della commedia, Valerio Santi, che è anche il regista di questa sua opera andata in scena sul palcoscenico del teatro L’Istrione come spettacolo d’apertura del cartellone della stagione 2010/2011. Per chi ancora non lo conoscesseRead More →